POLPerugia, 1 settembre 2020  – A seguito dell’intervento della Volante per una segnalazione di una persona molesta, è stato tratto in arresto un cittadino italiano di 47 anni per atti persecutori. L’uomo che annovera diversi pregiudizi di polizia per reati contro la persona non aveva accettato la separazione dalla ex compagna e nell’ultimo periodo continuava a molestarla con chiamate e messaggi insistenti. Da ultimo, era solito appostarsi sotto l’abitazione della vittima e suonare insistentemente il campanello, insultandola pesantemente e minacciandola.
Questi atteggiamenti creavano nella donna un grave stato di ansia e paura di poter incontrare per strada l’uomo che la stava perseguitando, temendo per la propria incolumità. Per tali comportamenti, il soggetto era stato anche ammonito dal Questore di Perugia nel mese di Agosto. (103)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini