La comunità di TUrbAzioni però non si ferma e prosegue con le sue iniziative di riqualificazione dell’area

1PERUGIA, 4 settembre 2020  – Un fine settimana ricco di iniziative al Parco Sant’Angelo di Perugia. Spazio che si rianima dopo lo straordinario successo del concerto di Giovanni Truppi che lo scorso 25 agosto, e nel rispetto delle norme anti covid, ha riempito di note e vitalità il suggestivo anfiteatro al centro del Parco.
Venerdì 4 e sabato 5 settembre si svolgeranno quindi nuovi appuntamenti che rientrano all’interno delle iniziative targate ‘T.Urb.Azioni – Azioni Urbane con il Turbo’, a cura dell’Associazione YaBasta Perugia e in collaborazione con la comunità di residenti, commercianti e associazioni della zona di Corso Garibaldi.
Tutto questo anche se nei giorni scorsi i gestori del Parco hanno avuto una brutta sorpresa, con un furto e danni alla struttura del bar. “Questi episodi – affermano – infondono un senso di delusione a chi come noi cerca di riqualificare il Parco Sant’Angelo. Ma questo non ci fermerà. Ieri i volontari dell’associazione hanno risistemato le strutture, sanificato gli ambienti e gettato tutto ciò che non poteva essere riutilizzato. Grazie al lavoro svolto confermiamo tutti gli eventi in calendario”.

2Non si scoraggia quindi la comunità di TUrbAzioni, ma anzi rilancia con un fine settimana molto intenso. Si comincia venerdì 4 settembre alle 18.30 con “Aldo Capitini CHI?” evento organizzato dal collettivo Todo Modo insieme a Ya Basta! Perugia per il progetto Comunità T.Urb.Azioni. Nella suggestiva cornice di parco Sant’Angelo sarà quindi ospitata la poetessa Anna Maria Farabbi per un dialogo sulla figura di Aldo Capitini. Questo sarà il primo appuntamento di una serie composta da tre eventi riguardanti tre maestri scelti e presentati da Anna Maria Farabbi. Ovviamente non può mancare cibo e musica. Ecco la scaletta: ore 19, Francesco Fais (live music, musica d’autore); ore 19:30 Aperitivo todomodo; ore 20:15 Intervento di Anna Maria Farabbi; ore 21 Chad & Giovanni Artegiani (live music, musica d’autore, indie, pop). Sabato 5 settembre (ore 19) il secondo appuntamento con il ciclo “Pensare Dire Fare” sul tema Ecodistretti, l’ambiente al centro. In Umbria, la sezione regionale dell’Isde (Associazione dei medici per l’ambiente), la Law Clinic del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Perugia e numerosi comitati impegnati in vertenze per l’ambiente nella regione stanno mettendo a punto una proposta di legge regionale di iniziativa popolare sugli ecodistretti. Si tratta di una norma che punta a rendere la salvaguardia delle matrici ambientali (acqua, aria, terra) centrale e prioritaria rispetto a qualsiasi progetto di insediamento nei territori.

3Vale a dire che lo stato di salute, monitorato costantemente, di quelle matrici diventerebbe la variabile sulla quale si progetterebbero gli interventi all’interno di un territorio. Sarebbe una sorta di rivoluzione copernicana in materia di ambiente, tema sul quale a parole c’è una sensibilità unanime, ma che continua però a essere considerato variabile dipendente di fattori che lo danneggiano pesantemente.
A seguire, il Pan Fest Summer Edition, una rassegna musicale in collaborazione con l’etichetta La Cura Dischi. All’Arena dell’anfiteatro si esibiranno: Balefullies, Il Ponte Degli Asini, Ugolatalp, Francesco Fais, Minimalmedia, Tommaso Juhasz & Letizia Bsc. Dj set by Nico.
Dopo le iniziative di questo week end è già in programma un tre giorni dedicata alle radio indipendenti. Dal 18 al 20 settembre si svolgerà il Gemini Network – Festival radio indipendenti: il primo festival di Gemini, un network di radio indipendenti che riunisce una quindicina di realtà disseminate in tutto il territorio nazionale. Il festival, oltre ad avere la presenza di decine di collaboratori delle tante radio presenti nel network, avrà diversi momenti laboratoriali e di dibattito riguardanti le tematiche della comunicazione radiofonica e delle sue trasformazioni. Durante il Festival si cercherà di implementare l’esperienza di Gemini con una nuova assemblea pubblica e aperta, prevista per domenica 18, come momento conclusivo della kermesse.

Comunità TUrbAzioni
Comunità TUrbAzioni è il nuovo progetto di rigenerazione urbana del 2020 per l’associazione ‘Ya Basta! Perugia’ che prosegue il suo percorso dopo le ‘Azioni urbane con il turbo’ e la prima esperienza in città di civic crowdfunding ‘Re Take Parco Sant’Angelo’ in ottica di una riqualificazione partecipata e condivisa dell’area del centro storico perugino che comprende il Parco Sant’Angelo e Corso Garibaldi.
Dopo l’avvio di alcuni interventi di riqualificazione del Parco, proposti e scelti dalla stessa comunità del Borgo d’Oro, hanno preso il via dallo scorso mese di luglio anche gli eventi estivi. Ed in autunno ci saranno altri laboratori per concludere gli interventi scelti del crowdfunding ‘Re Take Parco Sant’Angelo’. (111)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini