Domenica 13 e lunedì 14 settembre

1Perugia, 5 settembre 2020 – Toccherà anche l’Umbria con la 3^ 3 la 4^ tappa la 32^ edizione del Giro d’Italia internazionale femminile 2020 organizzato da Giuseppe Rivolta. La corsa arriverà da Santa Fiora (Grosseto) e sarà in Umbria, a Città della Pieve, intorno alle 14.00 del 13 settembre. Poi imboccherà la Pievaiola toccando i territori di Piegaro e Tavernelle fino a Castel del Piano per proseguire a Pila (GPM 3^ categoria) San Martino in Colle, S.Martino in Campo, via dei Contadini, via dei Loggi, attraversamento di Ponte S.Giovanni (via Manzoni e via Ponte Vecchio), Collestrada,S.Egidio-Aeroporto, Petrignano per concludersi dove è posto sull’arrivo, in Piaggia di S.Francesco, anche il GPM di 1^ categoria in un tratto di strada con pendenze anche del 18%. Una tappa nervosa, ricca di saliscendi che, senza dubbio, darà un volto nuovo alla classifica generale. Lunedì il giro ripartirà da S.Maria degli Angeli con un trasferimento fino a Spello per il via ufficiale dal km.0. Poi Foligno, Trevi, Campello, Spoleto, Arrone entrando nel Lazio e arrivo a Tivoli. Sarà la tappa più lunga del giro e, in assoluto, di una corsa ciclistica femminile: 170 km per cui l’organizzazione ha dovuto chiedere una deroga speciale alla FCI e all’UCI.

Grande impegno delle forze dell’ordine coordinate dal prefetto e dal questore di Perugia con il supporto della protezione civile, CRI, dei volontari di numerose società sportive sollecitate da Luciano Bracarda presidente del comitato della FCI. (164)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini