INVESTITI 130 MILA EURO. VISTA SBALORDITIVA, NESSUNA BARRIERA ARCHITETTONICA E BIGLIETTERIA CON BOOK-SHOP

4Città di Castello, 78 settembre 2020 – Una vista sbalorditiva sul giardino all’italiana che incornicia la facciata affrescata del Vasari, nessuna barriera architettonica e un’area della biglietteria con servizi adeguati agli standard più attuali. I visitatori che entreranno dal nuovo ingresso della Pinacoteca comunale di Città di Castello saranno accolti nel museo al meglio, grazie ai lavori da 130 mila euro che l’amministrazione comunale avvierà mercoledì 9 settembre con l’apertura del cantiere da parte dell’impresa edile aggiudicataria dell’appalto. “L’investimento, finanziato attraverso un bando del Ministero dell’Interno, consentirà di spostare l’ingresso della Pinacoteca da via della Cannoniera, dove non c’è modo di intervenire per il superamento delle barriere architettoniche, a via Oberdan, con una scelta progettuale che ha l’obiettivo di adeguare e migliorare la fruizione del museo da parte dei visitatori, completando alcune opere rimaste in sospeso, come la biglietteria, il book-shop e la zona servizi, che sono parte integrante del complesso museale”, spiega l’assessorato ai Lavori Pubblici, nel comunicare che ad effettuare i lavori sarà la ditta Pecorelli Srl di Sansepolcro.

1Per il nuovo ingresso della Pinacoteca comunale sarà ripristinato l’originario accesso al giardino dal portale in pietra lungo via Oberdan, con la realizzazione al posto dei due scalini attuali di una rampa circolare a conchiglia, di forma e dimensione simile a quella originaria che nel Cinquecento guidava a Palazzo Vitelli alla Cannoniera. Il nuovo manufatto sarà rivestito in pietra arenaria bocciardata, uniformando la pavimentazione con quella che si trova all’interno del giardino e con quella realizzata nell’attigua piazza delle Tabacchine, nell’asse prospettico dell’ingresso alla Pinacoteca. La rampa avrà una estensione di circa quattro metri lineari sull’attuale piano stradale di via Oberdan, pienamente compatibile con la viabilità, e avrà una pendenza pari all’8 per cento, nel rispetto della normativa sull’abbattimento delle barriere architettoniche. Per valorizzare il nuovo ingresso verrà spostato il contatore dell’anello antincendio della Pinacoteca, saranno eseguite opere di ripulitura e restauro della parete in pietra, con l’installazione di una lastra in piombo a protezione dalle acque meteoriche. Nell’ambito dell’intervento sarà effettuata anche la manutenzione del cancello di accesso dei mezzi per movimentazione delle opere d’arte, con la sostituzione dei pannelli lignei deteriorati.

2 Attraverso la realizzazione della pavimentazione, degli intonaci interni, la tinteggiatura, l’allestimento dei servizi igienici, l’ultimazione della scala interna e la sistemazione degli impianti verranno completati i lavori di ristrutturazione dei locali attigui al nuovo ingresso della Pinacoteca comunale per la creazione della biglietteria a piano terra e del book-shop al primo piano. “Con questo intervento – sottolinea l’assessorato ai Lavori Pubblici – la Pinacoteca comunale acquisirà in termini di accessibilità e servizi una ottimale capacità di accoglienza dei visitatori, che consentirà di valorizzare ulteriormente le importanti opere d’arte custodite nel museo, ma anche gli eventi di richiamo in programma, a cominciare dalla most (87)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini