SI TRATTA DI 4 PERSONE DI RITORNO DAL PAESE DI ORIGINE. INTANTO, SI VA VERSO LA RIAPERTURA DELLE SCUOLE, CONTROLLI E INVITO AL RISPETTO DELLE REGOLE

TEST copiaCittà di Castello, 7 settembre 2020. Dichiarazione del sindaco di Città di Castello Luciano Bacchetta: “Per questo inizio di settimana i dati parlano di quattro nuovi positivi che fanno salire a sette il numero dei contagiati ufficiali a Città di Castello. Si tratta di una famiglia di origine albanese, – padre, madre e due figli – da poco rientrati dal loro paese, dove evidentemente hanno contratto il virus. Sono residenti nella nostra città e la Asl ha previsto l’isolamento domiciliare per evitare qualsiasi tipo di contatto mentre si sta lavorando a ricostruire la catena epidemiologica. Il fatto che i quattro positivi di oggi siano una famiglia in qualche modo circoscrive la dimensione del possibile contagio. Invitiamo a limitare, quando non sia necessario, i viaggi nei paesi dell’Est. Questa casistica di contagio si sta consolidando: molte persone di ritorno da paesi dell’Est, in particolare paesi slavi, sono risultati positivi. In Umbria, nell’ultima settimana, i positivi sono aumentati anche se a Città di Castello la situazione è ancora buona: riguardo ai 3 già positivi non ci sono novità di rilievo, speriamo che si negativizzino quanto prima.

Stiamo avvicinandoci al 14 settembre, quando si riapriranno le scuole, data che sarà una cartina di tornasole significativa e per questo dobbiamo adottare e rispettare ogni possibile misura di sicurezza a partire dalla prevenzione personale dal virus. La vita sociale deve andare avanti ma ci saranno controlli per garantire il ritorno in aula nella massima sicurezza possibile. (119)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini