Nasce la prima associazione umbra a difesa e sostegno della professione Guida Turistica

DSC_0099Assisi, 7 settembre 2020 – Il 4 settembre, a Santa Maria degli Angeli, nei locali digiPASS, 23 guide turistiche fondano Guide Unite dell’Umbria.  Non un centro di prenotazione, non una agenzia, né un’azienda, ma un’associazione di professionisti, che si propone di riunire diverse esperienze nel settore, con l’obiettivo di sostenere e difendere la propria professione.   Una vera novità nel mondo delle Guide, professione poco nota e spesso confusa con iniziative occasionali e improvvisate. La Guida Turistica è, al contrario, una figura professionale che ha dovuto sostenere un duro esame per poter svolgere il proprio lavoro, con alle spalle uno studio continuo e approfondito delle città e dei borghi, dell’arte, della storia, delle tradizioni e molto altro ancora. Un “esperto” appassionato del proprio territorio, elemento fondamentale per una promozione di qualità. Troppo spesso a queste competenze non corrisponde la giusta attenzione da parte delle istituzioni e dei media.

Mai come prima dell’emergenza sanitaria di quest’anno, le guide turistiche avevano registrato una battuta di arresto così drammatica della loro attività lavorativa, facendo emergere allo stesso tempo la evidente debolezza sul piano organizzativo e della rappresentanza.  Per questo Guide Unite dell’Umbria si propone di dar voce e sostegno al mondo variegato di questi professionisti del settore turismo e allo stesso tempo di diventare un necessario punto di riferimento per le Istituzioni regionali, per un confronto continuo e aperto sulle problematiche legate alla professione.

Intento della Associazione sarà anche quello di proporre ai propri associati un ricco programma di aggiornamento e arricchimento culturale, essenziale per il continuo evolversi della professione.

  (89)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini