1Città di castello, 13 settembre 2020 – “La ripresa del nuoto è un segnale di fiducia importante nella possibilità di svolgere attività sportiva anche nella fase attuale dell’emergenza da Covid-19, grazie alla garanzia per gli utenti rappresentata da impianti comunali pienamente rispondenti alle normative e dal lavoro professionale degli addetti di Polisport”. L’assessorato allo Sport annuncia così che da lunedì 14 settembre Polisport aprirà le iscrizioni alla Scuola di nuoto federale. Nella prima fase, fino a sabato 19 settembre, le adesioni saranno riservate agli utenti iscritti al quadrimestre primaverile 2020 che vantano un credito economico residuo per l’attività non svolta a causa del lockdown nel periodo marzo-maggio (mediante il voucher del Decreto Rilancio) e che potranno comunicare nominativi unicamente del proprio nucleo familiare. Nella seconda fase, da lunedì 21 settembre, le iscrizioni saranno aperte a tutti gli utenti fino a esaurimento dei posti disponibili, che per le restrizioni imposte a tutela della salute pubblica saranno molto inferiori agli anni precedenti. La raccomandazione di Polisport alle famiglie è di portare a lezione di nuoto unicamente i bambini dai 7 anni di età che hanno completa autonomia nell’utilizzo degli spogliatoi e nelle operazioni di igiene personale, perché i genitori non potranno accompagnare i figli oltre il front-office e non potranno sostare sulle tribune o all’interno dell’impianto.

Per le iscrizioni il front-office di Polisport (075.8550785) sarà a disposizione degli interessati dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12.30 e dalle ore 16.30 alle ore 19.30 e il sabato dalle ore 8.30 alle 12.30. “Partiamo in sicurezza, nel rispetto di tutte le disposizioni riportate nei decreti governativi vigenti, con la convinzione di mettere gli utenti della piscina comunale nelle migliori condizioni per fare sport, pur con le limitazioni e le restrizioni che inevitabilmente ridurranno la disponibilità dell’impianto”, evidenzia l’amministratore unico di Polisport Stefano Nardoni. Per l’emergenza da Covid-19 la Scuola Nuoto Federale Polisport avrà, infatti, un numero limitato di posti a disposizione, spazi negli spogliatoi contingentati e la possibilità di far scendere in acqua fino a 8 utenti per corsia a lezione. Dal primo accesso, ogni 14 giorni, gli utenti saranno tenuti a esibire all’ingresso il modulo per l’autodichiarazione sintomi e comportamenti sensibili al Covid 19 compilato e firmato. L’ingresso all’impianto sarà consentito indossando la mascherina e sarà obbligatorio igienizzare le mani nell’apposita postazione.

Al front-office verrà rilevata la temperatura e l’accesso sarà vietato in presenza di un dato uguale o superiore ai 37.5 gradi. La mascherina dovrà essere indossata fino al momento di accedere alla vasca per l’inizio della lezione, poi sarà inserita dagli allievi in un sacchetto e riposta nella tasca dell’accappatoio per essere nuovamente indossata al termine della lezione di nuoto. La disponibilità degli spogliatoi sarà contingentata, in quanto le regole attuali permettono l’ingresso a un numero ridotto di utenti in relazione agli spazi. Le postazioni saranno segnalate per rispettare la distanza di almeno un metro. Polisport consiglia gli utenti di presentarsi con il costume già indossato per accelerare le operazioni di svestizione e consentire una sosta breve all’interno dei locali. Tutti gli indumenti andranno riposti nella propria borsa, scarpe comprese (che devono essere inserite all’interno di sacchetti di plastica). Ai genitori dei bambini verrà indicata la zona di sosta dove poter attendere i propri figli, che sarà raggiungibile solo al termine dell’attività. Il personale di Polisport vigilerà sul rispetto delle norme di comportamento. (146)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini