Lunedì 21 settembre, edizione speciale del Piedibus del Ben Essere. Lunedì 21 settembre tutti in cammino per condividere sani stili di vita

1Perugia, 17 settembre 2020 – Nella settimana europea per la Mobilità Sostenibile, il progetto di comunità “La Salute che Cammina …” promuove mobilità attiva, socialità e creatività per contrastare il deterioramento cognitivo. Lunedì 21 settembre a Perugia, in occasione della Giornata Mondiale dell’Alzheimer 2020, è in arrivo una edizione speciale del Piedibus del Ben Essere. L’appuntamento per tutti i partecipanti è alle ore 20.45 in piazza Monteluce. L’iniziativa, patrocinata tra gli altri anche dalla Provincia di Perugia, è organizzata dalla dottoressa Erminia Battista, referente per la Usl Umbria 1 del progetto denominato La Salute che Cammina con il Piedibus del Ben Essere e le sue Gemme, in collaborazione con la dottoressa Serena Amici, referente del Servizio Disturbi Cognitivi della Usl Umbria1.

Lungo il cammino sono previste soste “laboratoriali” sulla tematica a cura di esperti. Si parlerà del ruolo della Comunità nella Promozione della Salute, dei servizi della USL per la demenza, della prevenzione, del benessere psico-fisico di caregiver e di pazienti.

Non mancheranno testimonianze di volontari della Rete Promozione Salute, impegnati come Walking Leader, giardinieri delle farfalle e partecipanti al laboratorio Knitting “Intrecciamo fili e…”.

La Giornata Mondiale dell’Alzheimer è stata istituita nel 1994 dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), per sensibilizzare la politica e la società civile su questo patologia. Le malattie legate all’invecchiamento della popolazione, tra cui le demenze, sono in rapida crescita: attualmente, in Italia si stima che 800.000 persone siano affette da demenza ed entro il 2050 si stima che tale cifra raddoppierà. Questo fenomeno riguarda dunque milioni di famiglie e costituisce una vera e propria emergenza sanitaria, sociale ed economica. (132)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini