PIAZZA COMUNE 2Montefalco, 2 ottobre 2020 – Per il Comune di Montefalco è sempre più vicino il commissario ad acta. Per debiti e passività varie messe insieme in questi anni, disavanzo sarebbe di oltre 4.000.000 di euro. Nel mirino delle forze di opposizione per questo buco finisce l’ex sindaco e attuale presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei. Vincenzo Riommi del gruppo ‘SìAmo Montefalco’, dichiara che «L’amministrazione comunale avrebbe dovuto da tempo mettere sotto controllo la spesa e invece non lo ha fatto, neppure quando la Corte dei conti, nel 2017, fece emergere la presenza di un disavanzo di quasi 1,5 milioni di euro. Questo risultato è il frutto di 10 anni di governo della destra a Montefalco, Risultato che noi conosciamo benissimo e sono responsabili tutti gli amministratori che si sono succeduti in questi anni».

  (142)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini