1Città di castyello, 14 ottobre 2020 – Nella prima serata di ieri 13 ottobre, i Carabinieri della Compagnia di Città di Castello hanno effettuato un servizio di controllo straordinario del territorio, finalizzato al contrasto dei delitti in generale. Il dispositivo, che ha visto l’impiego di pattuglie delle Stazioni di Città di Castello, Umbertide, San Giustino e dell’Aliquota Radiomobile del NORM della Compagnia di Città di Castello, hanno interessato in prevalenza il comune di Umbertide e l’area a nord di Città di Castello. I veicoli controllati nel corso del servizio sono stati oltre 30, quasi 60 le persone identificate, diverse le perquisizioni personali e veicolari. Nel comune di Umbertide peraltro, i Militari hanno intensificato la vigilanza su alcuni locali e bar, controllando approfonditamente circa 25 avventori in tutto, ove nelle scorse settimane era stati segnalati alcuni disordini con la presenza di persone ubriache. Gli esiti degli accertamenti di carattere amministrativo verranno valutati nei prossimi giorni.

Le attività, finalizzate anche alla prevenzione e repressione della guida in stato di ebbrezza alcolica, hanno consentito peraltro ai Militari di sanzionare due conducenti, sopresi alla guida in palese alterazione per eccessiva ingestione di alcol. I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile infatti, hanno sanzionato un 38enne abitante nel centro tifernate, sorpreso alla guida con un tasso alcolemico di ben oltre 3 volte superiore il massimo consentito. Per lui quindi, oltre l’immediato ritiro della patente è scattato anche il deferimento alla Procura della Repubblica di Perugia.

I Carabinieri di Umbertide invece, durante i controlli estesi sino alla frazione Pierantonio, attirati dalla condotta di guida particolarmente imprudente, hanno controllato e sanzionato una 26enne straniera, risultata positiva agli accertamenti con un tasso di alcol nel sangue record, di circa 7 volte il massimo consentito. In questo caso i Carabinieri, oltre al ritiro immediato della patente ed alla denuncia alla competente Autorità Giudiziaria, hanno proceduto al fermo amministrativo del veicolo.

Nelle stesse ore inoltre, i Carabinieri dell’Aliquota Operativa del NORM della Compagnia di Città di Castello, hanno portato a termine una breve attività di indagine, che ha consentito di individuare e segnalare alla Prefettura di Perugia un giovane di origine nordafricane, trovato in possesso di una modica quantità di hashish. (129)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini