La Riserva della Biosfera Unesco del Monte Peglia. Il Presidente Paola: "Progetto funzionale alla promozione di sistemi di qualità territoriale obiettivo primario della Riserva Unesco"

1Perugia, 14 ottobre 2020 – Attraverso un comunicato congiunto la Riserva della Biosfera Unesco del Monte Peglia e Confagricoltura Umbria illustrano un progetto volto a dotare di sistemi di tracciabilità le olive di produzione nella Riserva e nell’Umbria intera. “La Riserva della Biosfera Unesco del Monte Peglia promuove e patrocina il progetto bello e rilevante sostenuto da Confagricoltura, e ringrazio molto il Presidente Fabio Rossi, volto alla tracciabilità isotopica delle olive, attività funzionali ai sistemi coesi di qualità e riconoscibilità territoriali obiettivo primario della Riserva” ha dichiarato l’avvocato Francesco Paola, presidente della Riserva Unesco del Monte Peglia. “Voglio quindi invitare – ha proseguito – a cooperare al progetto alcuni dei Produttori olivicoli delle zone incluse nella Riserva Mondiale, e quindi delle zone comprese nei Comuni di San Venanzo, Orvieto, Parrano e Ficulle, delle Zone limitrofe e di tutte le aree verso cui si dirigono i progetti di ampliamento della Riserva Unesco dell’Umbria, da ultimo anche quelle della bellissima Comunanza degli Uomini Originari di Costacciaro. La Riserva della Biosfera Unesco considera molto importante il contributo delle Organizzazioni Agricole al raggiungimento degli obiettivi della Riserva e per la diffusione dei principi di coesione e di crescita sostenibile dell’Unesco all’Umbria intera. La Riserva della Biosfera Unesco dell’Umbria patrocinerà tutti i progetti belli e le buone idee che dobbiamo tutti insieme fare emergere nell’attuale delicata fase”.

Il presidente di Confagricoltura Umbria Fabio Rossi ha evidenziato la valenza del progetto che richiede la cooperazione dei produttori olivicoli che verranno contattati per porre a disposizione un campione di prodotto per procedere ai monitoraggi: “Ringrazio il presidente Paola per la disponibilità subito mostrata dalla Riserva della Biosfera Unesco, e sono queste le sinergie che potranno, con molto impegno di noi tutti creare un reale valore aggiunto in sinergia con la Riserva Mondiale Unesco dell’Umbria che potrà fare da traino e da volano anche internazionale dei nostri sistemi di qualità e del nostro lavoro”.

I produttori interessati potranno inviare la loro disponibilità di essere contattati sulla mail ufficiale della Riserva della Biosfera Unesco: montepegliaperunesco@yahoo.it

  (151)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini