Madonna Di FolignoFoligno, 16 ottobre 2016 – Il Comune di Foligno ha pubblicato l’avviso pubblico “Open call: la Madonna di Foligno, il meteorite e il puntctum. Come rileggere un capolavoro”. L’Ente, in collaborazione con Diocesi di Foligno-Museo Capitolare Diocesano, ha lanciato un bando aperto a differenti media e linguaggi rivolta ad artisti che, senza limiti di età, sappiano confrontarsi con il tema centrale, la ricorrenza del quinto centenario della morte di Raffaello. L’idea, alla base dell’iniziativa, è quella di sollecitare una risposta concreta a sostegno dell’arte contemporanea inducendo a riflettere sul mezzo pittorico e sulla simbologia iconografica del quadro del maestro urbinate. In un momento di grande incertezza per le condizioni generate dalla pandemia, questa proposta vuole costituire un elemento per la creatività.

Il Comune di Foligno, che sostiene l’espressione artistica contemporanera, pubblica questo avviso anche per sottolineare l’interesse per la storia culturale e simbolica della città tendendo un ponte con le giovani generazioni e con l’arte contemporanea. Si vuole quindi sollecitare una reinterpretazione originale intorno al quadro noto mettendo in pratica la capacità di leggere, rielaborare e tradurre un testo visivo attardandosi sui dettagli, mettendo in luce brani meno evidenti o facendo emergere significati ulteriori che sviluppino dunque soluzioni alternative e autentiche di fronte a scenari non previsti. L’avviso è rivolto ad artisti che vogliano presentare proposte originali inerenti il tema scelto ed è aperta a singoli candidati o collettivi, a tutte le forme di espressione artistica (pittura, scultura, fotografia, video, sound, installazione, performance). L’open call è curata da Marta Silvi, critica d’arte, docente e curatrice indipendente. La scadenza per la presentazione dei progetti è fissata alle 12 del 20 novembre prossimo. Verranno selezionati fino ad un massimo di 10 progetti, poi esposti in una mostra collettiva che verrà inaugurata il 19 dicembre al Museo Capitolare Diocesano. Una giuria di esperti decreterà il vincitore. Il premio consisterà nell’acquisizione dell’opera scelta per un valore di 3mila euro. L’opera entrerà a far parte della collezione di arte contemporanea del Comune di Foligno. (138)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini