GubbioNocera Umbra, 28 ottobre 2020 – I Carabinieri della Stazione di Nocera Umbra, al termine di un’attività di indagine, hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Perugia un 65enne perugino, per l’ipotesi del furto della borsa di una donna nocerina lasciata in auto. Fatto avvenuto il 24 maggio scorso. La signora si era recata sul Monte Pennino di Nocera Umbra per fare una passeggiata nel bosco e aveva posteggiato la sua vettura lungo la strada. Al ritorno la donna ha scoperto che la portiera era stata forzata da qualcuno e che le avevano asportato la borsa contenente documenti e denaro, oltre ad effetti personali. Alla signora non è rimasto altro che rivolgersi ai Carabinieri sporgendo denuncia.

I militari della Stazione di Nocera Umbra hanno immediatamente attivato le indagini, svolgendo un’accurata attività informativa con altri comandi dell’Arma interessati da fatti analoghi ed effettuando accertamenti tecnico-investigativi sono riusciti ad individuare così l’uomo già noto alle forze di polizia. Gli investigatori hanno poi messo in correlazione questo fatto con un altro episodio che era avvenuto il sabato successivo, sempre nella medesima località, ipotizzando che la stessa persona, verosimilmente, aveva fatto ritorno sul monte Pennino per colpire ancora, ma questa volta, dopo aver forzato la vettura in sosta, la proprietaria l’aveva scoperto e lui si era dileguato a bordo del proprio veicolo.

Tutto questo sarà vagliato dall’Autorità Giudiziaria competente. I Carabinieri, inoltre, hanno avviato nei confronti del denunciato anche la procedura amministrativa per il divieto di ritorno nel comune di Nocera Umbra. (117)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini