1Città di Castello, 2 novembre 2020 – Continua l’azione dei Carabinieri della Compagnia di Città di Castello, finalizzata al contrasto dello spaccio delle sostanze stupefacenti. Il particolare settore, dove la guardia è molto alta, continua ad impegnare i Carabinieri che nelle ultime settimane hanno riportato significativi risultati, ultimo dei quali il duplice arresto operato una decina di giorni orsono a carico di un 25enne ed un 31enne, entrambi di nazionalità albanese. Stavolta le manette sono scattate per un 24enne, fermato nei pressi della SS 221 mentre procedeva in direzione di Arezzo. Il giovane, originario della provincia di Arezzo, pochi minuti prima che scattasse il lockdown imposto dalla Regione Umbria, nella serata di sabato è stato fermato dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile del NORM della Compagnia di Città di Castello, impegnati come al solito in un puntuale servizio di vigilanza del territorio.

Parso subito particolarmente agitato ai Militari, l’uomo è stato accompagnato presso gli Uffici della Compagnia ove gli operanti, coadiuvati da personale dell’Aliquota Operativa e della locale Stazione, all’esito di una minuziosa perquisizione personale e veicolare, hanno trovato 5 involucri per un totale di 25 grammi di cocaina, abilmente occultati nell’abitacolo della sua autovettura. Lo stupefacente, che sul mercato avrebbe reso circa 5.000 euro, è stato immediatamente sequestrato ed il giovane dichiarato in stato di arresto e sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, in attesa dell’udienza con rito direttissimo che si svolgerà nella mattinata odierna. (66)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini