Un ulteriore cantiere si aggiunge al piano di ricostruzione del patrimonio Erp di Ater Umbria danneggiato dal sisma 2016

1Cascia 5 novembre ‘20 – E’ in programma per domani, venerdì 6 novembre, alle 12 la consegna dei lavori e l’avvio di altri due cantieri per la ricostruzione di una palazzina a Cascia (in via Graziani) con 10 alloggi e a Preci (in località Saccovescio) di un edificio di proprietà del comune stesso con 4 alloggi, tutti danneggiati dal Sisma 2016. Gli interventi sono relativi al “Primo piano stralcio” del Programma di Ater Umbria per la ricostruzione del patrimonio Erp secondo l’Ordinanza Commissariale 27 del 2017. Alla cerimonia di apertura del cantiere è prevista la presenza, tra gli altri, del Presidente di Ater Umbria, Emiliano Napoletti, dei membri del Cda dell’Azienda umbra di Edilizia Residenziale Pubblica, dell’Assessore regionale all’Edilizia Popolare, Enrico Melasecche, dei funzionari dell’assessorato stesso, dei rappresentanti delle ditte appaltatrici dei lavori, il Sindaco di Cascia Mario de Carolis e dei funzionari dell’ufficio tecnico di Ater Umbria che hanno lavorato alla progettazione.

Per completare totalmente le consegne del primo stralcio (che era costituito da 8 cantieri) manca quello di Cerreto di Spoleto in Via Santa Caterina, per il quale sono in corso le procedure per l’affidamento dell’appalto all’impresa che procederà alla ricostruzione.

Le redazioni sono cortesemente invitate a partecipare.

  (39)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini