ARRESTO 1:Perugia, 7 novembre 2020 – A seguito di una segnalazione al 113 di una persona in stato di ebrezza che, in un bar della periferia perugina, aveva aggredito alcuni avventori, giungeva sul posto una pattuglia delle Volanti. Gli operatori accertavano che l’autore dell’aggressione aveva aggredito senza apparente motivo due avventori, uno in particolare veniva morso ad un dito. I poliziotti in seguito alla richiesta di fornire le generalità venivano a loro volta aggrediti e provvedevano, non senza difficoltà, a bloccare l’uomo.
L’uomo in stato di ebbrezza continuava a dare in escandescenza dando sferrando anche calci e testate.
L’uomo veniva identificato in un cittadino albanese del 91 con diversi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e in materia di stupefacenti.

In seguito agli approfondimenti effettuati dagli Agenti veniva accertato che l’uomo si trovava in quella zona in quanto aveva cercato un approccio con la ex. La donna stremata dalle continue vessazioni dello stesso, decideva di denunciare l’autore del gesto, facendo emergere una storia di maltrattamenti e violenze subite soprattutto a causa dell’alcolismo dell’uomo che non aveva mai avuto il coraggio di segnalare alle autorità.
L’uomo venina tratto in arresto e posto a disposizione dell’autorità giudiziaria in attesa dell’udienza di convalida e denunciato per maltrattamenti, resistenza e lesioni a p.u., minacce gravi, lesioni e danneggiamento

Perugia 07 novembre 2020 (114)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini