La presidente Tesei e Cgil Cisl e Uil sottoscrivono un verbale: entro una settimana la soluzione per immettere personale stabile. Via anche al Comitato regionale su salute e sicurezza

1Perugia, 10 novembre 2020 – “Individuare una soluzione per l’attivazione di assunzioni a tempo indeterminato di personale sanitario e tecnico da presentare alle organizzazioni sindacali entro una settimana”: è quanto si legge al primo punto del verbale sottoscritto oggi, al termine del confronto tra Regione e sindacati. In calce le firme della presidente Donatella Tesei, dell’assessore alla Sanità Luca Coletto e dei segretari generali di Cgil, Cisl e Uil dell’Umbria, Vincenzo Sgalla, Angelo Manzotti e Claudio Bendini, insieme ai segretari delle categorie della funzione pubblica, Tatiana Cazzaniga (Fp Cgil), Luca Talevi e Pino Giordano (Fp Cisl) e Marco Cotone (Uil Fpl).
Ma l’impegno sulle assunzioni non è l’unico risultato della trattativa: il verbale prevede infatti anche la convocazione del Comitato regionale su salute e sicurezza che affronterà le questioni organizzative e quelle relative al reperimento dei Dpi per il tutto il personale. Al punto 3 c’è l’impegno per la definizione dei nuovi piani triennali dei fabbisogni alla luce delle nuove normative. E ancora, al punto 4, la Regione assicura “la prosecuzione e la chiusura” dell’accordo del 5 maggio 2020 sugli incentivi Covid19 per tutto il personale sanitario.

2Infine, c’è l’impegno al confronto e alla regolamentazione delle procedure sulle prestazioni aggiuntive.
Durante il confronto si è parlato anche di appalti ed in particolare dell’appalto autisti e “canarini” (addetti al trasporto interno) della Usl Umbria 2, nel quale è stato applicato un “contratto pirata” con una perdita di salario di quasi 500 euro mensili per i lavoratori. Anche qui c’è l’impegno della Regione a trovare una soluzione.
“Nell’ambito della discussione – si legge a conclusione del verbale – la presidente Tesei ha ribadito l’impegno della giunta regionale al rafforzamento della sanità pubblica, anche attraverso il potenziamento degli organici”.
Le organizzazioni sindacali di Cgil, Cisl e Uil prendono atto positivamente degli impegni assunti dalla Regione, ma verificheranno puntualmente la realizzazione di quanto sottoscritto. (209)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini