Featured Image

Sabato la prima pietra dell’Asilo Nido Comunale di Assisi

1ASSISI – Sabato 22 settembre ad Assisi si corona un sogno da lungo tempo atteso da tutte le famiglie del territorio. Finalmente, al culmine dei tre giorni di visita ufficiale in Assisi e dopo la cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria al Signor Tairiku Okada, i cittadini di Assisi potranno partecipare alla posa della prima pietra di un’opera attesa da anni, alla presenza del maestro calligrafo giapponese, guida dell’Associazione Sukyo Mahikari e personalità riconosciuta a livello mondiale.

La posa della prima pietra avverrà alle ore 11,00, in via Giuseppe Di Vittorio, nell’area della Scuola dell’Infanzia Cimino di Santa Maria degli Angeli.

“Mostreremo alla Città tutta il primo segno tangibile di uno sforzo a cui, come Amministrazione, abbiamo lavorato sin dal … Continua a leggere

Featured Image

ProCiv, a Magione piano multi rischio aggiornato

OLYMPUS DIGITAL CAMERAMAGIONE – Approvato dal Consiglio comunale di Magione il Piano comunale di protezione civile multirischio, aggiornato secondo le linee guida recentemente adottate dalla Regione dell’Umbria. Un sistema che vede nel sindaco il primo responsabile della protezione civile del comune a cui spetta l’organizzazione delle risorse comunali secondo piani prestabiliti per fronteggiare i rischi specifici del territorio.

In caso di evento calamitoso, la valutazione rapida dello scenario permette all’intero sistema di definire la portata dell’evento e valutare se le risorse locali siano sufficienti o sia necessario un supporto sovra comunale. Proprio per consentire la rapida valutazione della situazione, da cui dipende l’attivazione a catena del sistema di protezione civile, è necessario che tra i vari livelli, a partire da quello comunale, … Continua a leggere

Featured Image

Paciano “laboratorio” d’eccezione per la psichiatria

1PERUGIA -Dalla malattia psichiatrica si può uscire e si può tornare alla propria vita. Ne è convinta la psichiatria moderna e ne sono convinti i soggetti che a Paciano stanno curando il progetto pilota di terapia occupazionale “Arts&Crafts”. Una iniziativa rivolta agli utenti del Centro di Salute Mentale del Trasimeno, che partecipano alla realizzazione di laboratori creativi e manuali che interessano in modo particolare l’ambito della tessitura.

L’obiettivo è quello di stimolare le capacità all’azione, migliorare le funzioni cognitive, le capacità socio-emotive e la percezione di sé, stimolando, allo stesso tempo, le capacità sociali e favorendo loro una stabilità psichica e una buona autostima. Il tutto all’interno di uno spazio museale, quello di TrasiMemo (Banca della memoria del Trasimeno) che … Continua a leggere

Featured Image

Protocollo contro omofobia firmato a Perugia

1PERUGIA – “In Umbria vogliamo essere pionieri di una cultura dell’inclusione, della solidarietà, del rispetto della dignità umana, della tutela della persona, della lotta contro ogni forma di discriminazione omofobica, razzista. Favorendo dunque in primo luogo la privacy, la tutela del proprio orientamento sessuale, della propria identità. La Regione Umbria, dunque, insieme a tutti i Comuni che hanno aderito al protocollo, alle aziende sanitarie, all’Università per gli Stranieri, e con le tante associazioni che hanno sottoscritto questo atto, si farà promotrice di azioni, iniziative e progetti volti alla promozione del rispetto della persona”.

2E’ quanto affermato dalla presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, in occasione della firma del protocollo d’intesa che istituisce un Gruppo stabile di lavoro, coordinato dalla Regione, … Continua a leggere

Featured Image

A Montefalco arriva la banda ultra larga

1MONTEFALCO – Si avvia una nuova era digitale nel Comune di Montefalco: partono i lavori per la stesura di 49 chilometri di fibra ottica per l’accesso alla banda ultra larga.
Sono infatti iniziati venerdì 14 settembre a Montefalco i lavori di posa in opera della fibra ottica da parte di Open Fiber, per l’accesso alla B.U.L., la Banda ultra larga.

Si tratta di un tassello importante che rientra nel Piano nazionale Banda ultra larga (in Umbria interessa tutti i Comuni, per un importo complessivo di 56 milioni) che ha l’obiettivo di garantire, nelle aree a fallimento di mercato, che almeno il 70% della popolazione possa avere una connettività a 100 megabit al secondo e la parte rimanente ad almeno 30 … Continua a leggere

Featured Image

Ospedale di Terni, presunte anomalie

ospedale-3TERNI – Contattata da alcuni giornalisti in merito alle presunte anomalie nella gestione degli appalti segnalate dai consiglieri della Lega Umbria Fiorini e Mancini (con riferimento alle delibere 780/2016, 885/2016, 432/2017 su appalti relativi alla formazione professionale), la direzione dell’Azienda ospedaliera Santa Maria di Terni precisa che l’attività amministrativa dell’azienda è trasparente e continuamente verificata dagli organi di controllo, nel pieno rispetto della normativa vigente.

Nell’ambito di tale attività il Collegio Sindacale, che esamina oltre 1200 provvedimenti ogni anno, ha segnalato la non conformità dell’assegnazione di attività di formazione del personale, peraltro di modesta entità economica, ipotizzando un frazionamento dell’assegnazione.

La direzione aziendale, convinta della coerenza e della regolarità del proprio operato, è come al solito … Continua a leggere

Featured Image

Alla comunità di Capodarco nuovo alloggio “casamia”

davPERUGIA – Ospiterà in modo permanente 16 persone con disabilità, mentre due posti saranno riservati alle emergenze, la nuova casa alloggio “CAsamia”, realizzata dalla Comunità di Capodarco di Perugia. La struttura – ubicata sulla collina di Prepo accanto al Centro diurno e alla Casa del Nibbio, realizzata dopo tre anni di lavori con un costo di circa 500 mila euro – è stata inaugurata ieri con una grande festa alla quale sono intervenuti tanti amici della comunità e rappresentanti delle istituzioni.

Presenti il presidente nazionale di Capodarco, Don Vinicio Albanesi, la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, l’assessore regionale alla Salute, Coesione sociale e Welfare, Luca Barberini, il sindaco di Perugia, Andrea Romizi, l’assessore al Welfare, Edi Cicchi.

Nel corso … Continua a leggere

Featured Image

LA BORGONZONI IN VISITA ALL’ANFITEATRO DI SPOLETO

edfSPOLETO – “Ritengo sia un crimine tenere in questo stato un’area così importante dal punto di vista storico e architettonico. Stupisce l’abbandono che ha subito nel corso degli anni”. A parlare è la Sottosegretaria di Stato del Ministero dei Beni Culturali Lucia Borgonzoni, oggi a Spoleto insieme al Senatore della Lega Luca Briziarelli, al termine della visita al Complesso Monumentale dell’Anfiteatro.

hdrSi tratta di una parte enorme del centro storico di Spoleto – ha aggiunto la Sottosegretaria Borgonzoni – su cui vogliamo impegnarci per cercare, in primis, di recuperare e mettere in sicurezza le strutture più deteriorate e, più in generale, per restituire alla città e agli spoletini un’area di grande pregio e di grande Continua a leggere

Featured Image

RECUPERARE IL PATRIMONIO PUBBLICO DI VILLA REDENTA

hdrSPOLETO – Restituire al più presto alla città l’ingente patrimonio pubblico di villa Redenta, inutilizzato per più di un decennio a causa di un complesso contenzioso: questo l’imperativo dell’amministrazione Comunale di Spoleto, che ha condiviso con la Provincia di Perugia – proprietario dell’immobile – la necessità di recuperare al più presto la prestigiosa location.

hdrGli spazi, fin dal 2003, sono stati occupati da una società che aveva intenzione di istituirvi una Scuola di Alta Cucina (l’International Culinary Academy), che non ha mai iniziato la propria attività.

hdrA seguito di un recente sopralluogo – cui hanno partecipato il Sindaco di Spoleto Umberto de Augustinis e il Presidente della Provincia Nando Mismetti – le due istituzioni hanno deciso di intraprendere un percorso … Continua a leggere

Featured Image

GUBBIO, PREOCCUPAZIONE PER OSPEDALE DI BRANCA

ospedale-brancaGUBBIO – Il sindaco di Gubbio Filippo Mario Stirati interviene sulla delibera della Giunta regionale del 10 settembre avente ad oggetto la “Rete regionale dei Servizi di Diagnostica di Laboratorio: Nuovo Modello Organizzativo”: « In merito alla delibera della Regione Umbria varata nei giorni scorsi, esprimo forte disappunto unitamente a grande preoccupazione per le sorti dell’ospedale di Branca.

Il nostro ospedale non può essere considerato un nosocomio ‘polo dell’emergenza’ al di sotto delle prerogative e dei contenuti organizzativi e sanitari di quello di Città di Castello. Risulta incomprensibile immaginare che il nostro laboratorio analisi, non si sa bene su quali dati, quali numeri e quale volume di prestazioni – che per quanto ci risulta addirittura ci vedono al di sopra … Continua a leggere