Featured Image

UNO TERNI: LA SANITA’ E’ PUBBLICA

1TERNI, 12 giugno 2019 – Da UNO Terni riceviamo e pubblichiamo. La Sanità è Pubblica e deve esserlo perché la nostra Carta Costituzionale lo ha sancito, ma sempre di più il diritto alla salute in senso ampio e, in particolare quello ad una adeguata assistenza sanitaria, rischiano di perdere il carattere di universalità a causa di misure e manovre che nel tempo hanno minato la qualità e l’adeguatezza del sistema sanitario ai bisogni di salute della popolazione; sempre di più chi ha i mezzi
ricorre a servizi privati mentre fette di popolazione sempre più ampie rinunciano alle cure a causa del
severo impoverimento.
A livello nazionale assistiamo a fantasiose e inadeguate richieste da parte dei governi regionali e dei dirigenti … Continua a leggere

Featured Image

Umbria, riorganizzazione di direttori e dirigenti regionali

regione-umbriaPERUGIA, 11 giugno 2019 – La Giunta regionale, nella seduta di questa mattina, martedì 11 giugno, su proposta dell’assessore al personale Antonio Bartolini, così come annunciato la scorsa settimana dopo aver ottenuto sia il parere favorevole dell’Avvocatura regionale relativo sia le disponibilità dei direttori ad una rotazione su base volontaria, senza variazioni di spesa,, ha deliberato la riorganizzazione, con effetto immediato dalla firma dei relativi decreti da parte del presidente della Regione Fabio Paparelli, delle cinque direzioni regionali attualmente esistenti.

Sulla base del nuovo assetto dunque la direzione “salute, welfare, sviluppo economico, istruzione, università, diritto allo studio” è stata affidata a Luigi Rossetti; la direzione “programmazione Affari internazionali ed europei” è stata affidata a Walter Orlandi; la direzione “organizzazione e … Continua a leggere

Featured Image

Umbria, oltre 33 milioni di euro di investimenti in sanità

1PERUGIA, 10 giugno 2019 – Quarantuno interventi, per un totale di 33.126.377,92 euro, di cui 8 già precedentemente approvati dalla Giunta regionale, 32 interventi per i quali la Giunta, nella seduta del 4 giugno scorso, ha approvato la richiesta di ammissione a finanziamento da presentare al Ministero della Salute e, per un ulteriore intervento, la richiesta di proroga di 180 giorni da formulare al Ministero stesso. Sono questi i dati salienti del programma pluriennale di interventi in materia di ristrutturazione edilizia e di ammodernamento tecnologico del patrimonio sanitario pubblico ricompreso nell’Accordo integrativo tra Ministero della Salute e Regione Umbria. L’Accordo è stato presentato questa mattina nel Salone d’Onore di Palazzo Donini a Perugia, dal presidente della Regione Umbria, Fabio Paparelli, … Continua a leggere

Featured Image

SPOLETO, REVOCATI FINANZIAMENTI PER IL POLO SCOLASTICO

comune-4SPOLETO, 10 giugno 2019 – “Abbiamo agito nell’esclusivo interesse della città, evitando che venisse realizzato un progetto sbagliato”. Torna sulla questione relativa alla revoca dei finanziamenti per la realizzazione del Polo scolastico nell’area di San Paolo, l’assessore all’urbanistica Francesco Flavoni. “Avremmo avuto una struttura sottodimensionata, soprattutto rispetto alle potenzialità della “Dante Alighieri”, costruita in una zona assolutamente non ottimale e problematica. Parliamo dell’utilizzo di risorse pubbliche e non possiamo, come amministrazione, avallarne l’impiego quando alla base ci sono progetti che non hanno fatto e non fanno l’interesse della Città. Questo pensiero era stato anche espresso, in un primo momento, dal sindaco dell’epoca del sisma.

Quello che veramente riteniamo paradossale – ha aggiunto l’assessore Flavoni – è il comportamento del Commissario Piero … Continua a leggere

Featured Image

Case popolari, i sindacati contro la nuova legge regione

1PERUGIA, 10 giugno 2019 – “La nuova legge regionale n. 3 del 29 maggio 2019 in materia di edilizia residenziale pubblica è una clamorosa ingiustizia”: i sindacati e le associazioni degli inquilini dell’Umbria Sunia, Sicet, Uniat, Unione Inquilini, assieme a Cgil, Cisl e Uil regionali, denunciano con forza l’iniziativa legislativa presa dalla Regione, peraltro dopo le dimissioni della Presidente Catiuscia Marini, che colpisce duramente le fasce più deboli tra gli assegnatari delle case popolari in Umbria (circa 7 mila famiglie).
“La nuova legge, varata senza tenere minimamente in considerazione le nostre proposte – hanno affermato i rappresentanti di associazioni e sindacati nel corso di una conferenza stampa tenuta questa mattina – introduce anche per la determinazione dei canoni lo strumento dell’Isee, producendo un effetto distorsivo che penalizzerà fortemente i nuclei con un solo componente (circa … Continua a leggere
Featured Image

GUBBIO, STIRATI: “ORA PROSEGUIAMO NEL PROGRAMMA CON FORZA”

sindaco-stiratiGUBBIO, 10 giugno 2019 – E’ sereno e soddisfatto il sindaco Filippo Mario Stirati, riconfermato con il 59,28 % (8.824 voti) nella sua carica di primo cittadino, sostenuto dalle liste di centro –sinistra di ‘Liberi e Democratici’, ‘Scelgo Gubbio’ e Socialisti Civici Popolari’, con ampio vantaggio sull’avversario del centro-destra Marzio Presciutti Cinti, che ha ottenuto il 40,72% (6.061 voti), appoggiato da ‘Lega’, ‘Forza Italia’, ‘Fratelli d’Italia e ‘Presciutti Cinti sindaco’. Ora Stirati si appresta a governare il comune di Gubbio per altri cinque anni, insieme alla sua coalizione: « La prima parola che sento di rivolgere alla città di Gubbio e agli eugubini è un grazie, profondo, sentito e riconoscente. Sono sereno anche perché durante la campagna elettorale ho sempre … Continua a leggere

Featured Image

Foligno, Zuccarini:”Sarò il Sindaco di tutti”

1FOLIGNO, 10 giugno 2019 – “Sarò il Sindaco di tutti, perchè per me nessuno deve rimanere indietro e questo sarà il concetto cardine della mia futura amministrazione. La mia Foligno e la nostra Foligno aveva bisogno di aria nuova, di una svolta epocale che la faccia risorgere dopo oltre 70 anni di inconcludente e soffocante politica di sinistra, che la liberi dalle clientele che hanno per troppo tempo modificato ogni aspetto della vita produttiva, economica e sociale”.  Stefano Zuccarini ha dominato il ballottaggio col 55,99 per cento e 15.016 voti sul candidato del centrosinistra Luciano Pizzoni che si è fermato al 44,01 con 11.804 voti. Stefano Zuccarini è nato e vive a Foligno. Si è laureato in Giurisprudenza nel 1987 all’Università della … Continua a leggere

Featured Image

CONCORSOPOLI HA PESATO SUL VOTO DEI FOLIGNATI

1FOLIGNO, 10 GIUGNO 2019 – Mentre scriviamo, in piazza della Repubblica, gremita di gente, come fosse mezzogiorno, stanno andando avanti i festeggiamenti per Stefano Zuccarini, il nuovo sindaco. L’Umbria è ormai sempre più meno rossa. La scalata della destra in una città come Foligno ha un alto valore simbolico, visto che da 74 anni si sono succedute solo amministrazioni di sinistra. Una terra operaia, contadina e del terziario che ha tirato la volata alla destra. Nella grande roccaforte rossa, dove Salvini è tornato più volte, il centrodestra forte del 38% preso dal partito alle Europee, non aveva dubbi che avrebbe fatto crollare la roccaforte.

2Dopo le inchieste che hanno travolto il Pd con sanitopoli, il voto di protesta alle comunali … Continua a leggere

Featured Image

FOLIGNO, ZUCCARINI E’ IL NUOVO SINDACO

1FOLIGNO, 10 giugno 2019 – Cade, dopo anni di egemonia, la roccaforte rossa. Un vero terremotato, perchè aveva conosciuto solo sindaci di sinistra dal dopo guerra in avanti. Sicuramente ha pesato lo scandalo sanitopoli in Regione. Nel ballottaggio tra Stefano Zuccarini e Luciano Pizzoni, il candidato di centrodestra ha avuto la meglio. E’ Stefano Zuccarini il nuovo sindaco della terza città dell’Umbria.  Quasi mille voti di differenza tra lui e Luciano Pizzoni. Zuccarini ha ottenuto il 56% dei consensi contro il 43% dello sfidante. Festeggiano il primo cittadino, nella sede della Lega, gli esponenti anche degli altri partiti, con i parlamentari Virginio Caparvi (Lega) e Franco Zaffini (Fdi). Il neo sindaco afferma: “Devo ringraziare i folignati. È stata la liberazione e … Continua a leggere

Featured Image

Ricostruzione, bocciati molti emendamenti delle Regioni

norcia-basilicaPERUGIA, 9 giuGNO 2019 – “Gli annunci roboanti della maggioranza giallo-verde si tramutano in una beffa per i terremotati del centro Italia. Nonostante la Conferenza delle Regioni abbia approvato alla unanimità gli emendamenti al decreto 32/2019, così detto ‘sbloccacantieri’, e che il Presidente Giuseppe Conte a Norcia il 20 maggio abbia assunto l’impegno di fare tutto il possibile per migliorare il processo di ricostruzione, la maggioranza che sostiene il Governo in carica, in sede di conversione al Senato li ha per la gran parte bocciati”. È quanto affermato il Presidente della Regione Umbria che ha voluto esprimere il suo profondo disappunto.

 

“Era stato richiesto  – aggiunge – l’utilizzo flessibile dei fondi per il personale e maggiori risorse per il Continua a leggere