Featured Image

A Preci esperti a confronto su Sibillini e biodiversità

1VISSO – È un incontro importante quello che si terrà nei giorni di giovedì 7 e venerdì 8 marzo, a Preci in Umbria, sul tema “La gestione del capitale naturale nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini”. La sede è quella dell’agriturismo “Il Collaccio”, in località Castelvecchio. Numerosi esperti e stakeholders saranno chiamati a confrontarsi sulle diverse esperienze in tema di biodiversità che il Parco Nazionale dei Monti Sibillini sta portando avanti ormai da anni, grazie anche al sostegno del Ministero dell’Ambiente. “Abbiamo voluto fare il punto sui vari progetti di conservazione della biodiversità attivati nel territorio del Parco. Si parlerà del camoscio appenninico e del lupo, così come della trota e degli anfibi, passando per il Chirocefalo del Marchesoni, la … Continua a leggere

Featured Image

IN UMBRIA UN CENTRO PER UNITÀ CINOFILE DI SOCCORSO

1PERUGIA – L’Aula di Palazzo Cesaroni ha deciso il rinvio in Seconda commissione della mozione di Carla Casciari (Pd) che mira a “dotare l’Umbria di un Centro regionale di addestramento per le unità cinofile di soccorso e formazione per istruttori, realizzando a tal fine un campo ricerche per le esercitazioni e l’addestramento nel Centro regionale di Protezione Civile di Foligno”. Il rinvio è stato proposto dal consigliere Valerio Mancini (Lega) per unificare l’atto di indirizzo con quello, approvato dall’Aula nel 2015, sul Nucleo cinofilo dei Carabinieri (https://tinyurl.com/centro-cinofilo-carabinieri(link is external)). LA RELAZIONE. Casciari ha tenuto a rimarcare che, in Umbria “esistono già positive esperienze di unità di soccorso cinofile di associazioni di volontariato.

2È auspicabile lavorare anche con la Protezione civile … Continua a leggere

Featured Image

Bartolini tuona: ad Assisi il degrado del territorio

aASSISI – Da Giorgio Bartolini riceviamo e pubblichiamo. A tre anni dall’insediamento, la cosiddetta “nuova amministrazione” di Assisi non ha realizzato nessuna opera significativa delle tante promesse. Ci accontenteremmo delle manutenzioni ordinarie, ma anche su quel versante i risultati disastrosi sono sotto gli occhi di tutti.  Emblematico è il mancato rifacimento del tratto stradale vicino alla Basilica Patriarcale di Santa Maria degli Angeli, ove al posto dei sampietrini, materiale di pregio che denota cura e attenzione, fanno brutta mostra sciatte chiazze di catrame: un bel biglietto da visita per i nostri turisti!

1Sollecitata a rispondere su questo problema durante la seduta del consiglio comunale del 20 dicembre 2018, la Sindaca Proietti ha risposto: “Santa Maria degli Angeli è Continua a leggere

Featured Image

PRIMARIE, ANCHE IN UMBRIA VINCE ZINGARETTI

2UMBRIA –Anche in Umbria c’è stata una straordinaria partecipazione alle Primarie del Pd. Il risultato conferma che è in linea con il dato nazionale, evidenziando la vittoria di Zingaretti, che si conferma il nuovo segretario del Partito democratico. Hanno votato 30.725 persone. In provincia di Terni sono andati alla primarie in 8.563, mentre in quella di Perugia in 22.162. Zingaretti ha ottenuto 19.231 (62,81%), Martina con 6.458 e Giachetti con 4.918

  (136)… Continua a leggere

Featured Image

Perugia, inaugurato potabilizzatore citerna

1PERUGIA – “Con l’impianto di potabilizzazione che inauguriamo oggi si completa il sistema acquedottistico dell’Alta Valle del Tevere, una delle opere più significative per l’approvvigionamento idrico della regione, su cui abbiamo investito complessivamente oltre 18 milioni di euro”. È quanto ha sottolineato l’assessore regionale all’Ambiente, Fernanda Cecchini, che ha partecipato questa mattina, a Greppalto di Citerna, alla cerimonia inaugurale del potabilizzatore nel corso della quale è stato presentato lo schema dell’acquedotto Alta Valle del Tevere. All’inaugurazione hanno preso parte il sindaco di Citerna, Giuliana Falaschi, il presidente dell’Auri (Autorità umbra per rifiuti ed idrico) Cristian Betti e il presidente di Umbra Acque Gianluca Carini.

2“Il nuovo acquedotto – ha detto l’assessore – fornirà acqua di ottima qualità prelevata dalla diga … Continua a leggere

Featured Image

A CASTELLO CAMBI IN GIUNTA E CONSIGLIO

consiglio-comunale-3CITTA’ DI CASTELLO – Tempi di avvicendamenti a Città di Castello: è stato ufficializzato il passaggio di deleghe tra Monica Bartolini e Luca Secondi nella Giunta del sindaco Luciano Bacchetta. Un decreto conferisce a Secondi, oltre i Lavori Pubblici, la Sicurezza e la Polizia Urbana. La Bartolini continuerà a gestire Personale, Servizi Demografici, Patrimonio, Viabilità, Partecipazione. “Il trasferimento – commenta il sindaco – si è reso opportuno a seguito di accresciuti impegni lavorativi dell’assessore Bartolini, che non le consentivano di sostenere un campo di attività molto vasto. Per questa ragione ho deciso di affidare Polizia urbana e Sicurezza, un ambito su cui siamo impegnati con progetti di riorganizzazione e potenziamento, a Secondi, che già nel precedente mandato, come assessore, aveva … Continua a leggere

Featured Image

Foligno, Stefano Zuccarini candidato del centro destra

1FOLIGNO – E’ l’avvocato Stefano Zuccarini il candidato sindaco del centrodestra. Lo sostengono Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia e una lista civica. Al suo fianco, Cesaro e Meloni, che corrono anche loro per la poltrona da primo cittadino. Quali le priorità dell’avvocato Stefano Zuccherini? “Sicurezza per i cittadini, con un assessorato dedicato, quindi telecamere e riorganizzazione dell’attività della Polizia Locale, perchè la microcriminalità è sottovalutata. Inoltre, una macchina comunale più efficiente”. (566)… Continua a leggere

Featured Image

Foligno, società partecipate: caos in consiglio comunale

filippopnik-stefaniaFOLIGNO – La consigliera di opposizione in Consiglio Comunale, Stefania Filipponi, scrive su FB: L’Amministrazione comunale di Foligno è giunta, ormai, all’ultimo miglio.  Sabato 22 dicembre è andata in scena, in Consiglio comunale, l’ennesima farsa, con l’abbandono plateale del Sindaco, arrabbiato ed urlante.
All’ordine del giorno la razionalizzazione delle società partecipate, ovvero si doveva discutere sulla situazione, con informazioni di dettaglio, delle singole partecipazioni: dirette – 9 società- ed indirette n. 5. Ebbene le schede sono risultate lacunose, se non addirittura fuorvianti.
FILS, unica informazione: la liquidazione terminerà presumibilmente nel 2019.

E si continua a tacere che è pendente presso la Procura della Repubblica di Spoleto un procedimento penale (n. 1017/2017) a carico dell’Amministratore della società; che lo stesso Procuratore Continua a leggere