bevagna_mosaico-terme-romaneBEVAGNA – A partire dal mese di aprile, lo splendido borgo umbro accoglie i turisti con un’interessante proposta di visita dei monumenti più significativi del paese. “Bevagna Città Museo” è l’iniziativa che propone il Comune di Bevagna in collaborazione con Sistema Museo per la stagione turistica.Un biglietto unico permette di scoprire alcuni dei più affascinanti tesori custoditi nel centro storico: il Museo Civico, il Mosaico delle Terme Romane e il Teatro Francesco Torti. Inoltre, la nuova proposta di visita si arricchisce con la possibilità di visitare anche luoghi normalmente chiusi al pubblico, quali il Chiostro della Chiesa di San Domenico e l’Edificio portuale di epoca romana. Sarà possibile su richiesta sempre con il biglietto unico.

Corrado Giaquinto
Corrado Giaquinto

Le visite guidate sono incluse nel prezzo del biglietto unico e si svolgono dal giovedì alla domenica e festivi con orario 10.30-13 / 15-18. Tutti gli altri giorni sono su prenotazione. La partenza delle visite è dal Museo Civico. Altra novità, che arricchisce l’offerta e mette ancora più Bevagna al centro della rete regionale dei Musei, è la possibilità di visitare il circuito “Bevagna Città Museo” con il biglietto unico di Terre&Musei dell’Umbria: la rete di 12 comuni che unisce ben 16 realtà museali in tutta la regione.

bevagna_museo_2Il Museo civico rappresenta la storia del borgo, a partire dall’antichità ad oggi, con opere d’arte notevoli di Corrado Giaquinto, Andrea Camassei e Ascensidonio Spacca; il Teatro Francesco Torti, espressione del buon gusto ottocentesco, è il cuore pulsante della cultura odierna; le Terme Romane si distinguono per lo splendido mosaico con raffigurazioni del repertorio mitologico e del mondo marino; il Chiostro della Chiesa di San Domenico custodisce degli affreschi di Giovan Battista Pacetti che raccontano scene della vita del Beato Giacomo; l’Edificio portuale di epoca romana è particolarmente interessante per le strutture in opera mista conservate.

Il Sindaco del Comune di Bevagna, Annarita Falsacappa, dichiara soddisfatta: “L’intento dell’Amministrazione Comunale è quello di offrire al turista un’accoglienza a tutto tondo, che comprende un paesaggio unico, cibo genuino della nostra tradizione culinaria abbinato a numerose iniziative che si svolgono durante tutto l’anno e la visita ai monumenti del borgo, che sono l’espressione della storia di Bevagna e che per questo ben conservati e custoditi gelosamente dalla gente del paese. Visitare la nostra città vuol dire aprire uno scrigno, tanto che, solitamente, chi passa per Bevagna rimane affascinato dalla sua atmosfera e non può fare a meno di ritornarci. Siamo certi che la collaborazione con Sistema Museo garantirà il risultato sperato, cioè la sorpresa e l’ammirazione oltre alla conoscenza dei siti più importanti”.

(375)

Share Button