1Città di Castello, 24 novembre 2020 – “La Giornata Nazionale degli Alberi è un appuntamento al quale non abbiamo voluto mancare, nemmeno tra tutte le limitazioni dell’emergenza da Covid-19 che purtroppo ci hanno impedito di coinvolgere le scuole, perché è importante dare un segnale di attenzione, come amministrazione comunale e come collettività, alla tutela e all’implementazione del nostro patrimonio naturalistico, come contributo fondamentale alla sostenibilità ambientale e alla promozione della qualità della vita”. E’ quanto dichiara l’assessore all’Ambiente Massimo Massetti nel commentare l’iniziativa organizzata sabato scorso in occasione della ricorrenza del 21 novembre istituita dalla legge 10/2013 per sottolineare l’importanza degli alberi per la vita dell’uomo e per la cura del pianeta. L’amministrazione comunale ha dato appuntamento ai cittadini al parco Le Fonti, dove, alla presenza dell’assessore Massetti e dei responsabili comunali, dei Carabinieri Forestali Claudio Bartolini e Giorgio Camilloni e dei rappresentanti del movimento Uniamo Cdc, è stata messa simbolicamente a dimora una pianta di Tiglio argentato, con l’aiuto di alcuni bambini accompagnati dai genitori.

L’essenza arborea messa a dimora si caratterizza per la capacità di assorbimento delle polveri sottili nell’aria e per essere particolarmente resiliente ai cambiamenti climatici: per questo la sua presenza nel territorio verrà implementata con le prossime campagne di piantumazione, che faranno seguito a quella da 900 alberi che l’amministrazione ha appena completato nel territorio comunale nell’arco di circa un anno, proprio in attuazione della legge 10/2013. Anche Uniamo Cdc, che ha già messo a dimora 525 piante nell’ambito del progetto “Per fare un albero…”, con il patrocinio del Comune e della Provincia di Perugia e la collaborazione di soggetti istituzionali e associativi impegnati nelle tematiche ambientali, nell’occasione ha preso l’impegno di mettere a dimora dieci alberi al Parco Le Fonti. “Il coinvolgimento dei cittadini è il valore aggiunto per ogni politica di governo ed è importante l’attenzione e la sensibilità dei tifernati, in particolare delle nuove generazioni, nei confronti di un impegno consapevole nella tutela dell’ambiente”, ha osservato Massetti.

(85)

Share Button