ARRESTO aAssisi, 24 novembre 2020 – Proseguono senza sosta i servizi volti al contrasto dello spaccio e uso di sostanze stupefacenti sul territorio assisano. Grazie ad una capillare e preziosa attività info investigativa condotta dagli uomini dell’Ufficio Anticrimine del Commissariato P.S. Assisi, nella tarda mattina di qualche giorno fa, venivano bloccati due acquirenti, individui già noti alle Forze dell’Ordine in quanto assuntori abituali di sostanze stupefacenti.
I due, a bordo di un autocarro, in pieno giorno, si erano fermati nelle adiacenze di una zona condominiale di Santa Maria degli Angeli per attendere, poco dopo, l’arrivo di un uomo che, uscito dall’androne del palazzo, si dirigeva verso di loro per consegnare qualcosa.
I poliziotti decidevano di fermare i due clienti, ancora all’interno del loro automezzo, colti nell’atto di consumare la sostanza stupefacente acquistata pochi attimi prima.
Veniva sequestrata una dose di cocaina, già preparata dai due per essere consumata e un grammo di hashish.
Entrambi, successivamente, sono stati segnalati alla locale Prefettura ai sensi dell’art. 75 DPR 309/90, in qualità di assuntori di sostanze stupefacenti mentre all’autista del mezzo veniva contestualmente ritirata la patente di guida.

Poco tempo dopo veniva fermato anche lo spacciatore. L’uomo, in evidente stato di alterazione dovuta all’assunzione di sostanze stupefacenti, opponeva una vigorosa resistenza nei confronti degli agenti, tanto da richiedere l’ausilio di altro personale di polizia.
Nonostante i ripetuti inviti a calmarsi l’uomo si divincolarsi con forza strattonando gli agenti ripetutamente e solo dopo alcuni minuti, grazie all’accortezza ed alla professionalità dei poliziotti si riusciva a fermarlo in totale sicurezza scongiurando alcun eventuale danno o lesione a carico di ognuno.
All’interno del borsello che l’uomo indossava venivano reperite due bustine termosaldate contenenti complessivamente circa 2 grammi di sostanza stupefacente del tipo cocaina e la somma di oltre 260 euro in banconote di vario taglio.

La perquisizione a quel punto veniva estesa anche al suo domicilio dove l’uomo abitava insieme ai propri genitori.
All’interno della casa venivano rinvenuti e sequestrati circa 2 grammi di cocaina, hashish in varie pezzature del peso complessivo di circa 6 grammi e marjuana per un peso di circa 18 grammi.
Oltre allo stupefacente veniva trovato tutto kit utile per il confezionamento della sostanza: bilancino di precisione, cellophane, carta stagnola e accendino.
Venivano inoltre trovate 400 euro in banconote da 50 euro e diverse banconote da 10 euro false.
Lo spacciatore, identificato in un 35enne di Assisi, con precedenti per furto e guida in stato di ebbrezza, veniva tratto in arresto per spaccio e detenzione di sostanze stupefacente e resistenza a pubblico ufficiale.
Al termine della attività di rito l’uomo veniva messo a disposizione dell’A.G. e al termine della relativa udienza l’arresto veniva convalidato.

Assisi, 23 novembre 2020

(76)

Share Button