1Perugia, 25 novembre 2020 – L’assessore regionale alla Salute, Luca Coletto, ha ricevuto questo pomeriggio una delegazione dell’associazione Punto Rosa, guidata dalla presidente Silvana Pacchiarotti (nella foto), in rappresentanza delle donne umbre operate di tumore al seno. Al centro dell’incontro, l’attività della Breast Unit degli ospedali regionali nell’ambito del piano di riorganizzazione per l’emergenza sanitaria da Covid-19.
L’assessore Coletto ha ricordato le misure che, nella gestione dell’emergenza, sono state prese per la prosecuzione delle attività chirurgiche e delle terapie per le donne affette da tumore al seno e per i malati oncologici: “Per queste patologie la nostra attenzione è sempre stata massima, così come massimo l’impegno per garantire il diritto alla salute di tutti – ha detto – Abbiamo pertanto previsto la possibilità di effettuare interventi chirurgici in strutture sanitarie private, che hanno messo a disposizione dei medici ospedalieri sale operatorie ‘free Covid’, nella fase dell’emergenza. Siamo consapevoli che ci sono stati disagi e anche rallentamenti, ma ci impegniamo affinché nel più breve tempo possibile tutta l’attività della Breast Unit possa continuare nelle strutture ospedaliere pubbliche”.
“Abbiamo chiesto questo incontro per esprimere le nostre preoccupazioni, ma soprattutto per collaborare e risolvere al meglio le criticità dovute all’emergenza Coronavirus – ha commentato la presidente di Punto Rosa, Silvana Pacchiarotti – L’incontro è stato molto positivo e ringraziamo l’assessore che ha ascoltato e condiviso la nostra richiesta di avere tempi e spazi dedicati, con specialisti e strumentazione adeguata. Una richiesta a nome di tutte le donne operate al seno, ma anche di tutte le persone affette da tumore”.

(102)

Share Button