bartoccioPerugia, 30 novembre 2020 – Si è concluso con la pubblicazione della classifica finale il Grande concorso del Bartoccio. Al concorso hanno partecipato 54 concorrenti, che si sono cimentati su ben 15 domande, di cui alcune piuttosto difficili, riguardanti la storia di Perugia e la sua poesia dialettale, oltre naturalmente alla maschera del Bartoccio. Ogni giorno era presentata una domanda, petr quindici giorni: i concorrenti accumulavano punti e si rincorrevano e scavalcavano nella classifica, come se fosse un piccolo Giro d’Italia sulla tastiera! Alla fine, questa è stata la proclamazione della Giuria (cioè del Bartoccio): “La Giuria (composta dal Bartoccio e basta), riconoscendo che alcune domande erano davvero difficili, ha deciso di allargare i premi fino a sopra 50 punti.

Rientrano perciò nella classifica dei premiati per punteggio onorevole (in ordine alfabetico): Giuseppe Bartocci, Maurizio Bartolini, Oriana Bianchi, Marco Geremia, Maestra Elena, Luca Patacca, Fabio Raggiotti, Marcello Ramadori. La terza classificata è Cristina Brozzetti; seconda classificata è Rita Batacchi. La prima classificata per il più alto punteggio assoluto è Nuvoletta Giugliarelli”.

Ai classificati con punteggio onorevole va in premio il volume Bartoccio villano. I cinquecento anni del Bartoccio. Alle prime tre classificate va il volume Bartoccio villano, il cd cantaPerugia e il diploma di merito, pubblicato anche sulla pagina fb del Bartoccio.

Il Grande concorso del Bartoccio è stato un gioco inventato per vivacizzare un po’ questo triste periodo di confinamento “arancione”, ma il suo successo potrebbe spingere alla sua ripetizione in altri momenti, si spera più sereni, perché stimola alla conoscenza e all’approfondimento di fatti e personaggi della storia e della cultura perugina, e dà un piccolo riconoscimento a chi ad esse dedica interesse ed impegno.

(83)

Share Button