1Terni, 5 dicembre 2020 – Si accenderà martedì alle 18 e 30 il Natale di Terni. La magica favola del Natale inizierà da piazza Europa con l’accensione dell’albero di 15 metro e con suggestive proiezioni che trasformeranno le facciate dei palazzi storici della città, in quadri di luci e colori. La casa di Marzapana e con fiocchi di neve illuminerà palazzo Spada, lato piazza Europa. In piazzale Ridolfi ci saranno giochi di luci e colori che daranno vita ad una scenografia irreale, creata dalle molteplici proiezioni e dalla caduta di stelle. La bellissima architettura della facciata della chiesa di San Francesco farà da cornice alla proiezione della Sacra Famiglia mentre all’interno della chiesa si potranno ammirare i presepi artigianali realizzati dall’associazione Tempus vitae. Sulla facciata dello storico palazzo della Camera di Commercio di Terni, verrà illuminato con una renna dorata avvolta da stelle e cristalli di neve cadenti che augurerà Buon Natale.

Sulle sponde del fiume Nera la cometa luminosa illuminerà i ponti Carrara e Romano che si coloreranno di luce blu. Per i più romantici largo Villa Glori farà da cornice ad un cielo stellato di luminarie oro e argento ed una caduta di stelle dorate valorizzeranno la statua dal titolo “L’Abbraccio Eterno” di Mark Kostabi. In piazza Tacito è stata allestita una scintillante galleria di angeli luminosi ed alberi decorati con luci oro. E poi ancora sfere luminose nelle piazze Dante e Bruno Buozzi.
Per i più piccoli dall’8 dicembre e poi 12, 13, 19, 25, 26, 27 e 31 dicembre dalle 18 con ripetizione ogni 10 minuti, in piazza Europa sulla facciata di palazzo Spada verrà proiettato il video mapping dal titolo “Il sogno del Natale”.

Il Natale di Terni è stato voluto e finanziato da Comune di Terni e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Terni e Narni; realizzato,dall’associazione “Città da vivere”. Il consiglio di amministrazione della Fondazione Carit ha accolto con molto piacere la richiesta di sostenere le iniziative promosse dal Comune di Terni in occasione delle festività natalizie. Con giochi di “Luci e di acqua” si cercherà di rendere l’atmosfera natalizia più lieta e magica.

“Saranno delle feste particolari – spiega il presidente della Fondazione Carit, Luigi Carlini – a causa dell’emergenza pandemica che da mesi sta mettendo a dura prova la tenuta del nostro sistema economico e sociale. Per questo la Fondazione, dopo aver sostenuto l’azienda ospedaliera Santa Maria di Terni, il presidio ospedaliero di Narni, la Usl e il welfare di comunità con consistenti contributi per oltre 3 milioni di euro, ha deciso di dare un segnale di speranza e di serenità alla comunità che si accinge a celebrare il Natale”.

Per info: sito internet natalediterni.it oppure sulle pagine social di facebook e instagram natalediterni.

(131)

Share Button