131997_2042519_08123004_6_10401065_mediumPerugia, 11 dicembre 2020 – La Polizia di Stato, a seguito di diverse segnalazioni di persone sospette a varie ore del giorno e della sera, ha effettuato un controllo nei pressi di un appartamento di Via del Macello rintracciandovi all’interno una coppia di cittadini rumeni (lei classe 81, lui classe 88) e un ospite occasionale, un cittadino tunisino del 1986.
Quest’ultimo, privo di documenti, è risultato irregolare con la normativa sull’immigrazione ed è stato deferito all’ Autorità Giudiziaria per inosservanza all’ Ordine del Questore a lasciare il territorio nazionale.
Lo stesso veniva messo a disposizione dell’Ufficio Immigrazione che ne curava l’espulsione.
Inoltre, all’interno dell’appartamento un poliziotto notava una Carta di credito riposta sulla sommità di un mobile e, chieste spiegazioni sul possesso della stessa, dato che era intestata a terza persona, la coppia di cittadini rumeni riferiva di averla trovata semplicemente in strada .
Si accertava in breve che la Carta era stata rubata due giorni prima, nella zona limitrofa all’appartamento, all’interno di un’autovettura.
La coppia, già nota agli operanti, veniva deferita all’ Autorità Giudiziaria per il reato di ricettazione e la Carta veniva restituita al legittimo proprietario.

(68)

Share Button