Fabrizio Pagani
Fabrizio Pagani

SPOLETO, 14 dicembre 2020  – Medaglia d’argento per Antonio Maracchia (specialità carabina R1 10m SH1 con 495,5 punti) e quarto posto per Fabrizio Pagani (carabina a terra R5 10m SH2 con 615) ai Campionati italiani seniores, master e para di tiro a segno, in programma dal 10 al 13 dicembre a Roma, presso l’impianto di Acqua Acetosa. Sono questi i risultati conquistati dai due atleti paralimpici umbri, tesserati con il Tiro a segno di Spoleto, dove si sta realizzando il nuovo centro federale. A Roma tutti gli atleti partecipanti sono stati premiati dal responsabile del settore para, Giuseppe Ugherani, e dal responsabile del settore sportivo Uits, Maria Giorgi. “Iniziamo ad avere i primi risultati di un lavoro fatto insieme al Tiro a segno di Spoleto. Sono cominciati i lavori del nuovo centro federale paralimpico e quindi è importante che ci sia una risposta da parte degli atleti. Abbiamo visto che in pochi mesi siamo arrivati ad un ottimo livello portando due persone delle cinque che stanno praticando il tiro a segno alle finali del campionato italiano. E’ un ottimo risultato”: è quanto afferma Gianluca Tassi, presidente del Cip (Comitato italiano paralimpico) Umbria.

(83)

Share Button