1Spoleto, 15 dicembre 2020 – Proseguono gli interventi per il miglioramento del decoro urbano in città. Questa mattina in piazza Garibaldi è stato rimosso il maxischermo pubblicitario che, negli anni scorsi, era stato installato davanti al comando della Polizia Municipale.  L’intervento si è reso necessario in virtù del Regolamento comunale che disciplina la pubblicità e le affissioni dal 2016 in quanto tale struttura non era compatibile con le regole previste e, di conseguenza, non più autorizzabile dal Comune.
“Si trattava di un intervento non più procrastinabile, perché avevamo l’obbligo di far rispettare la disciplina prevista nel regolamento relativo agli spazi pubblicitari – ha dichiarato l’assessore Francesco Flavoni – Fin dall’inizio abbiamo intrapreso un’azione caratterizzata da piccoli interventi di sistemazione, che non impattano sul bilancio dell’Ente ma che permettono comunque di migliorare le condizioni della città, eliminando in alcuni casi situazioni di vero e proprio inquinamento visivo”.

L’intervento di questa mattina segue altri lavori di sistemazione effettuati dal Comune di Spoleto nel corso del 2020 a San Giacomo (rimozione di un container in un’area adiacente al Castello), San Martino in Trignano (ripulitura dell’area di verde attrezzato), largo Melvin Jones (rimozione dello spazio di affissione all’altezza della rotatoria tra via Nursina, via Flaminia e viale Trento e Trieste) e la rimozione della gru nella zona adiacente al Duomo che rovinava lo skyline del centro storico.

(99)

Share Button