Michele Fattorini vincitore della Castellana 2019 su Osella Fa30 phFattorini
Michele Fattorini vincitore della Castellana 2019 su Osella Fa30 phFattorini

Orvieto, 16 dicembre 2020. La Cronoscalata della Castellana ritorna nel calendario nazionale delle corse in salita il 22-24 ottobre 2021 a Orvieto. La 48esima edizione della lunga e appassionata storia della classica gara automobilistica umbra segnerà un’occasione e un evento del tutto particolari. Alla luce di quanto deliberato da ACI Sport, la “Castellana” 2021 sarà la prima cronoscalata a poter vantare la validità di Finale nazionale del Trofeo Italiano Velocità Montagna (TIVM), che si aggiunge a quella geograficamente “naturale” di TIVM Centro. Si tratta di una nuova titolazione che porterà a Orvieto tutti i migliori piloti protagonisti della serie italiana, compresi quelli del TIVM Nord e Sud, impreziosendo ulteriormente la manifestazione motoristica.
Il fine settimana del 24 ottobre 2021 segnerà poi il ritorno “operativo” dell’evento dopo il forzato stop causato dalla pandemia e deciso per il 2020 dai promotori dell’Asd La Castellana, sempre affiancati dall’Automobile Club Terni. Gli stessi organizzatori sono già al lavoro su quella che sarà dunque una sorta di edizione della rinascita, che dovrà confermare e ulteriormente rinsaldare il forte e sentito legame con le istituzioni e il territorio, da sempre coinvolti e partecipi in occasione del prestigioso appuntamento con il meglio della Velocità in Salita, che ancora una volta punta a inglobare i valori culturali e del patrimonio locale in quelli sportivi e più prettamente tecnico-agonistici.

Teatro delle sfide della 48^ Cronoscalata della Castellana (www.lacastellanaorvieto.it) saranno gli esaltanti 6190 metri del percorso di gara immerso nel verde che da San Giorgio, appena fuori dalla città, sale a Colonnetta di Prodo lungo la SS79. Il programma dettagliato dell’intera manifestazione sarà ufficializzato quanto prima e si svilupperà su tre intense giornate fra verifiche, prove ufficiali e due salite di gara, che ospiteranno anche la competizione dedicata alle auto storiche. Nell’ultima edizione disputata, nel settembre 2019, la cronoscalata orvietana ha incoronato vincitore il padrone di casa Michele Fattorini, che con il tempo record totale di 5’34”97 al volante del prototipo Osella Fa30 motorizzato Zytek ha preceduto sul podio il pluricampione veneto Denny Zardo (Norma M20 Fc), staccato di appena 1”65, e il titolato driver campano Angelo Marino (Lola B99 Evo).

(105)

Share Button