1FOLIGNO, 16 dicembre 2020 – Un mese di incessante lavoro, dapprima a livello progettuale e poi organizzativo, in cui hanno collegialmente operato tutti i rappresentanti delle istituzioni, delle associazioni di volontariato, dei gruppi giovanili di Sant’Eraclio, per regalare alla collettività della frazione folignate alcune iniziative che allieteranno le festività del Santo Natale 2020. Una opportunità di riflessione, per rimettere in gioco il vasto territorio che da Sant’Eraclio si protrae sino a Cancelli passando per le frazioni collinari di Roviglieto, Santo Stefano dei Piccioni, Colle Scandolaro, Scandolaro e Cancellara sia a livello culturale, storico, economico, socio-ricreativo puntando sulle peculiarità di ciascuna realtà che rappresentano una ricchezza. Per alleviare il paese di Sant’Eraclio durante la lunga pandemia da Covid 19 gli organizzatori dell’evento “Stupirci insieme raccontiamoci e’ Natale!” rilanciano valori quali l’incontro, il dialogo, la gentilezza e la prossimità per consolidare una rete sociale e solidale nei confronti delle persone indigenti che sono prive della dignità del lavoro. Principi che sono alla base di “Fratelli tutti” la lettera enciclica di Papa Francesco.

Un altro elemento che contraddistinguerà questa manifestazione saranno le luci di Natale che nella serata di giovedì 17 dicembre verranno accese dai promotori della rassegna alle 20:30 nel centro storico della frazione per la gioia dei bambini ragazzi adulti e anziani. Luce che vince sulle tenebre della pandemia dando certezza e fiducia nel futuro del paese. Gli addobbi natalizi particolarmente creativi e fantasiosi realizzati dall’Istituto statale comprensivo “Galilei” Foligno 3 abbelliranno il maestoso Albero di Natale posto nella centralissima piazza Garibaldi. Saremo   affascinati dai Presepi che nel celebrare la Natività di Nostro Signore Gesù Cristo, valorizzeranno ulteriormente a livello artistico il già pregevole centro storico dell’ antico borgo medievale con un raffinato artigianato dei mastri cartapestai del Carnevale dei Ragazzi, dei fanciulli della scuola d’infanzia plesso di via Colle Scandolaro, e dei giovani che con le fotografie hanno raffigurato un’opera d’arte della Basilica di San Valentino a Terni. Anche la Torre del Castello dei Trinci verrà animata e coinvolta in un gioco di luci che evidenzieranno brevi messaggi dei ragazzi del paese. Alle 21 presso il Centro Giovani dell’ Unità Pastorale “Sant’Eraclio – Cancellara” in Piazza Fratti, la comunità si porrà “In ascolto dei giovani” Protagonisti con le loro aspettative i neolaureati Alice Paoletti Giulia Passari, Saverio Angelucci, Walid Kandli, appena “freschi di studi” proporranno riflessioni e argomentazioni e idee per un cambiamento nella continuità. Interverrà l’Amministratore Apostolico della Diocesi di Foligno Monsignor Gualtiero Sigismondi. La rassegna che si svolgerà nel pieno rispetto delle norme anti Covid 19 sarà anche visibile sulla pagina Facebook dell’Unità Pastorale “Sant’Eraclio Cancellara”.

(531)

Share Button