area giochiFoligno, 16 dicembre 2020 – “Verranno potenziate le aree ludiche nei parchi comunali”. Lo ha annunciato il vicesindaco Riccardo Meloni, che ha la delega ai lavori pubblici. “In un momento storico estremamente particolare è doveroso prepararsi alla ripartenza ed è necessario anticipare i tempi – ha sottolineato Meloni – e con le risorse messe a disposizione dell’Amministrazione nel corso del 2020 sono state attuate importanti azioni volte ad assicurare condizioni di piena fruibilità e di rispetto delle vigenti norme in materie di sicurezza delle aree gioco presenti nei parchi cittadini. Colgo l’occasione per ringraziare l’area lavori pubblici per l’impegno e la professionalità dimostrate. In questo anno è stato affidato il servizio di manutenzione e certificazione dei giochi ad una ditta specializzata che, con periodicità definita, provvede a visitare le 38 aree ludiche interne ai parchi e a garantirne le condizioni di sicurezza attraverso i necessari interventi di manutenzione, rilasciando anche la certificazione periodica prevista dalla norme vigenti. Dal punto di vista strutturale, invece, le risorse disponibili in bilancio sono state utilizzate per sostituire e integrare giochi non più utilizzabili, perché non sicuri, in alcune aree (al Parco dei Canapè 2 altalene in acciaio e 1 composizione con sartia e scviolo in acciaio; all’area verde di via Lazio 1 altalena in acciaio; all’area verde di Colfiorito 1 altalena in acciaio; all’area verde di via Mancini 1 altalena in acciaio; all’area verde di via Monte Bianco 1 composizione con sartia e scivolo in acciaio) per un importo complessivo di quasi 30mila euro.

La fornitura è in corso di perfezionamento ed entro breve si procederà alla installazione nei siti indicati. A breve, inoltre, verranno impegnate ulteriori risorse per assicurare l’allestimento di idonee “aree di caduta”, cioè le superfici dove sono collocati i giochi che devono essere realizzate in modo tale da contenere i potenziali danni in caso di cadute durante il loro utilizzo. Le attività sulle aree ludiche si aggiungono a quelle di manutenzione straordinaria delle staccionate a delimitazione delle relative aree verdi, attualmente in corso di esecuzione attraverso le maestranze di AFOR, e quelle di sistemazione dei relativi cesti “getta-rifiuti” che, purtroppo, vengono frequentemente divelti o danneggiati e il cui intervento di sistemazione sarà curato dalla ditta incaricata della manutenzione del verde”.

(62)

Share Button