1Perugia 19 dicembre 2020 – Fare squadra contro la violenza di genere e al tempo stesso aiutare le famiglie più bisognose a trascorrere un Natale sereno. E’ il gesto di solidarietà compiuto dal Soroptimist International Club di Perugia, guidato dalla presidente Gabriella Agnusdei Giraldi, che ha donato cassette di “clementine antiviolenza” agli Empori della Caritas Diocesana Perugia-Città della Pieve. Obiettivo del progetto “Le Clementine antiviolenza”, ideato da Confagricoltura Donna nel 2013 per ricordare la tragedia di cui fu vittima Fabiana Luzzi, giunto ormai alla ottava edizione e patrocinato dal Soroptimist International d’Italia, è quello di raccogliere fondi da destinare ai centri antiviolenza gestiti dalla Rete D.I.RE presenti sull’intero territorio nazionale. Le clementine Igp prodotte in Calabria testimoniano l’impegno delle donne in agricoltura nonché la loro capacità di creare impresa e di conseguire l’indipendenza economica necessaria per evitare situazioni di violenza e sfruttamento.

“La gravità dei dati registrati dagli Organismi internazionali e che attestano un aumento esponenziale dei casi di violenza sulle donne a causa dell’emergenza legata alla pandemia da Covid19 – spiega Gabriella Agnusdei, Presidente del Soroptimist International di Perugia – ci ha spinto a fare sempre più squadra con altre Associazioni e sostenere con particolare impegno, tra novembre e dicembre, numerose iniziative contro la violenza di genere. Consapevoli del difficile momento economico che stiamo vivendo, abbiamo inoltre deciso di donare cassette di clementine agli Empori della Caritas Diocesana a favore delle famiglie in difficoltà presenti nel nostro territorio”.

(162)

Share Button