1Foligno, 21 dicembre 2020 – Ieri, l’amministrazione comunale di Foligno e la Pro Foligno, in sinergia con la Diocesi di Foligno e con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno, hanno inaugurato in piazza della Repubblica il monumento realizzato dall’architetto Pietro Battoni, dedicato a San Francesco, in ricordo dell’evento del 1205 quando Giovanni di Pietro Bernardone (San Francesco) vendette stoffe e cavallo nella piazza di Foligno. La cerimonia è stata preceduta dalla presentazione del progetto in Sala Consiliare, alla quale hanno partecipato il Sindaco di Foligno Stefano Zuccarini, il presidente del Consiglio Comunale Lorenzo Schiarea, Luca Radi, Presidente della Pro Foligno; Umberto Tonti, Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno; Monsignor Giovanni Nizzi Delegato Ad Omnia Diocesi di Foligno; Padre Franco Buonamano Ministro Provinciale della Provincia Italiana di San Francesco d’Assisi dei Frati Minori Conventuali e lo stesso autore Pietro Battoni.

2Proprio a Foligno infatti San Francesco, decise di intraprendere tangibilmente il suo percorso di rinuncia ai beni terreni, abbandonando le uniche cose di cui era rimasto in possesso. Nell’anno 1205 si spoglio’ dei suoi panni per metterli in vendita insieme al suo cavallo per restaurare la chiesetta di San Damiano in Assisi. L’opera realizzata in bronzo dall’Antica Fonderia Artistica Anselmi di Roma mostra due mani che si protendono ed offrono con umiltà e determinazione. Foligno riscopre la sua centralità nella vita di San Francesco e si arricchisce di un’opera densa di significati.

3Un progetto promosso dalla Pro Foligno, finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno, fortemente voluto anche dalla Diocesi di Foligno e sostenuto dall’attuale amministrazione comunale, e dalle precedenti che hanno scelto l’autore e l’opera. Un vero gioco di squadra tra enti ed istituzioni, artisti ed artigiani, che ha permesso di concretizzare questo importantissimo traguardo.

(136)

Share Button