Piazza della Repubblica
Piazza della Repubblica

Foligno, 22 dicembre 2020 – Il centro storico di Foligno sarà più illuminato e sicuro nel 2021. L’impianto di illuminazione – il costo complessivo dell’intervento, progettato dai tecnici dell’area lavori pubblici del Comune, è di 500mila euro, di cui 400mila euro con fondi da Agenda Urbana e 100mila euro dalle casse comunali – interesserà piazze e vie di maggiore rilevanza del centro storico per valorizzarne l’immagine attraverso l’inserimento e l’utilizzo della luce, come elemento di qualificazione dello spazio urbano anche attraverso sistemi che possano focalizzare l’attenzione su alcuni scorci cittadini, magari meno frequentati, sottolineando la qualità architettonica di alcuni spazi urbani ma anche la loro fruibilità sicura. L’intervento riguarderà Piazza della Repubblica, Piazza San Domenico, Piazza del Grano, via Mazzini, via Gramsci, via Garibaldi, via XX settembre, Corso Cavour, via delle Conce, Ponte della Liberazione, Piazza Matteotti, oltre alle aree limitrofe a questi siti.

Piazza della Repubbkica
Piazza della Repubbkica

“Foligno metterà in risalto le bellezze dei propri monumenti – ha detto il vicesindaco Riccardo Meloni che ha la delega ai lavori pubblici – oltre a rendere più sicura la città”. Nel dettaglio l’impianto di lluminazione potrà contare su 403 lampade a led di tipo monocromatico ad alta efficienza e basso impatto ambientale (con una riduzione dei consumi energetici e dei costi di manutenzione). Ci saranno sistemi centralizzati di telecontrollo e regolazione per la gestione della rete e ogni punto luce potrà gestito autonomamente (con maggiore o minore intensità di luce). Di rilievo anche la predisposizione della rete per il supporto ad altri servizi (in modo da ospitare altre strumentazioni come le telecamere di videosorveglianza o la filodiffusione). Ci sarà la possibilità anche di una sovrailluminazione nel caso di particolari eventi che si dovessero svolgersi nel centro storico. Il sindaco di Foligno, Stefano Zuccarini ha sottolineato che “si tratta di uno dei più importanti interventi in grado di cambiare il volto della città perché valorizzerà la bellezza della città e inciderà sul fronte della sicurezza”.

La nuova illuminazione – è stato sottolineato – entrerà in funzione entro il 2021.

 

(126)

Share Button