L’amministratore unico dell’azienda Cristian Goracci
L’amministratore unico dell’azienda Cristian Goracci

Città di Castello,  22 dicembre 2020 – “Sogepu ha erogato come dividendo ai Comuni soci l’intero utile del bilancio 2019, pari a circa 300 mila euro, mantenendo fede all’impegno di dare un segnale di vicinanza e sostegno alle amministrazioni locali e ai cittadini nella difficile emergenza da Covid-19 che stiamo vivendo”. L’amministratore unico dell’azienda Cristian Goracci rende noto che è stata completata la procedura di accreditamento agli azionisti pubblici delle somme definite in base alle rispettive quote societarie, come comunicato nell’assemblea dei soci riunita a luglio per l’approvazione del bilancio 2019. “Oggi siamo tutti chiamati a dare il meglio per affrontare le criticità della pandemia e Sogepu, che ha chiuso il bilancio dell’esercizio finanziario 2019 con il miglior risultato della sua storia, fa semplicemente la sua parte, con senso di responsabilità, affidando alle comunità del comprensorio i frutti di una gestione che da sette anni è caratterizzata da fatturati aumento, con utili complessivi per 1 milione e 300 mila euro”, afferma con soddisfazione Goracci, nell’evidenziare che “per Città di Castello, socio di maggioranza dell’azienda con quasi il 97 per cento delle quote, saranno a disposizione 286.537,68 euro da poter utilizzare in questo momento di crisi, mentre per San Giustino ci saranno 8.376,48 euro”.

Belladanza
Belladanza

Negli ultimi quattro anni, tra ristori per il disagio ambientale della discarica di Belladanza e dividendi, abbiamo destinato alla comunità tifernate una somma di circa 2 milioni e 200 mila euro”, osserva Goracci, che evidenzia come “grazie al lavoro di tutte le componenti dell’azienda e alla condivisione degli obiettivi con l’amministrazione comunale, Sogepu, sia diventata a tutti gli effetti una risorsa per Città di Castello, come volano economico e occupazionale, ma anche come promotore della vita culturale e sportiva della città, attraverso investimenti negli impianti, nel Teatro comunale degli Illuminati e nelle principali manifestazioni”. “L’iniziativa di Sogepu testimonia, da un lato, lo stato di salute di una società partecipata dal Comune che grazie ai risultati gestionali conseguiti è un importante patrimonio della collettività, dall’altro, consente all’ente di contare su risorse molto significative che sono state già utilizzate a beneficio dei cittadini”, sottolinea l’assessore tifernate al Bilancio Vincenzo Tofanelli.

2“Lo sguardo ora è rivolto alla sfida fondamentale per il futuro rappresentata dalla sentenza del Consiglio di Stato sull’aggiudicazione della gara per la gestione del servizio integrato dei rifiuti del Sub Ambito 1 dell’Umbria, di cui attendiamo ancora l’esito”, continua Goracci, che conferma come “l’azienda sia comunque al lavoro sul nuovo piano industriale societario, con l’obiettivo di favorire la sostenibilità ambientale attraverso il potenziamento della raccolta differenziata, l’implementazione della capacità di riciclare i materiali e investimenti sulle azioni finanziate dall’Unione Europea, mantenendo il ruolo fondamentale per la tenuta del sistema regionale di gestione dei rifiuti acquisito grazie alla nostra impiantistica”.

(80)

Share Button