COMUNEAssisi, 27 deicembre 2020 – Dal  Gruppo consiliare Assisi Domani e il Gruppo consiliare PD, riceviamo e pubblicchiamo la ebuente nota: L’amministrazione Proietti, che fin dall’inizio del mandato elettorale persegue costantemente l’obiettivo delle “frazioni al centro” dell’attenzione politica affinchè non ci siano periferie, ha sostenuto un emendamento al bilancio di previsione 2021-2023 con il quale Uniti per Assisi chiedeva di inserire la progettualità e la futura realizzazione di Piazza delle Viole nel bilancio triennale. L’emendamento, nell’ambito del percorso al quale stava già lavorando l’amministrazione, è passato all’unanimità e, come tale, è stato immediatamente inserito nel bilancio triennale. Questo a dimostrazione che quando si tratta di fare qualcosa per i cittadini l’amministrazione comunale non conosce divisioni, infatti Piazza delle Viole è un progetto di utilità e di interesse per una comunità, è il desiderio di identità di una frazione, e come tale degno di approvazione.

Ma ciò nonostante Uniti per Assisi ha espresso voto contrario sul bilancio di previsione, di fatto ha votato contro il suo stesso emendamento. Peccato poteva essere un’occasione per dire da che parte si sta, se dalla parte della gente o della piccola politica, se dalla parte dell’interesse generale o degli interessi di bottega.

Il Comune di Assisi è stato il primo in Umbria ad approvare il bilancio di previsione e in un momento come questo, segnato da una pandemia senza precedenti, l’amministrazione ha deciso di non aumentare le tasse consapevole delle grandi difficoltà che stanno vivendo i cittadini di Assisi, i commercianti e gli imprenditori, di diversificare gli investimenti per esempio nella riqualificazione del patrimonio, nella manutenzione della viabilità, nella messa in sicurezza delle scuole. Questa è la politica che ci piace fare, quella che pensa alla gente e ai suoi bisogni!

(143)

Share Button