San Giustino, 9 gennaio 2021 – “Il 2020 è stato un anno particolare in considerazione dell’emergenza sanitaria, che ha visto anche la Polizia Locale di San Giustino in prima linea nei controlli e nell’opera di prevenzione e sensibilizzazione”. Il Comandante Nicola D’Avenia, nel tracciare un bilancio dell’anno appena concluso, analizza e sottolinea l’impegno per contrastare e contenere il coronavirus. Da marzo ad oggi il Comando è stato ulteriormente impegnato nei servizi di pubblica sicurezza finalizzati al rispetto e all’attuazione delle disposizioni Governative, Regionali e Comunali per l’emergenza da Covid-19, con l’impegno di pattuglie automontate, appiedate e servizi in abiti civili, con controlli mirati atti a prevenire il verificarsi di assembramenti e di altri comportamenti che potevano favorire il diffondersi del virus.

“Nell’ambito sia della prima che della seconda fase dell’emergenza, non sono state riscontrate particolari criticità – spiega il Comandante D’Avenia -. Vi è stato un comportamento responsabile e disciplinato della stragrande maggioranza dei cittadini della comunità di San Giustino e delle frazioni di Selci e Lama. I dati relativi all’attività di questo anno, mostrano un calo delle sanzioni complessive e degli incidenti stradali rispetto agli anni precedenti. Particolare impulso si è dato all’attività preventiva con un maggior controllo del territorio, attraverso anche un potenziamento delle pattuglie nelle ore serali e notturne. Di fondamentale importanza si è rivelato l’impianto di video-sorveglianza comunale, sia nell’ambito dei controlli al codice della strada che per gli accertamenti di polizia giudiziaria, in piena sinergia e fattiva collaborazione con le altre Forze di Polizia del territorio”.

Da segnalare il fatto che il 2020 è stato anche l’anno in cui è iniziata un’opera di rinnovamento e ammodernamento delle dotazioni strumentali della Polizia Locale. A breve il Comando avrà inoltre a disposizione una Sala Operativa in corso di allestimento di concerto al CED del Comune di San Giustino, da cui poter gestire l’impianto di videosorveglianza nonché tutti i sistemi di comunicazione in dotazione.

“Il 2021 – continua D’Avenia – sarà un anno altrettanto impegnativo nella lotta alla pandemia, nonché nell’attività di controllo del territorio e della sicurezza urbana. In fase di realizzazione vi è il potenziamento e l’ammodernamento del sistema di video-sorveglianza comunale nell’ottica di una sempre maggiore sicurezza integrata con le altre Forze di Polizia dell’Alta Valle del Tevere. Un ringraziamento all’Amministrazione Comunale dimostratasi attenta e solerte alle esigenze operative del Corpo”.

Di seguito alcuni dei dati più significativi del 2020:

ATTIVITÀ DI POLIZIA GIUDIZIARIA

n. 7 persone deferite in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria

ATTIVITÀ DI CONTROLLO DEL TERRITORIO

n. 530 pattuglie del territorio appiedate/automontate;

n. 240 posti di controllo;

n. 2500 veicoli controllati;

n. 272 interventi effettuati.

CONTROLLI AL CODICE DELLA STRADA

Servizi di controllo della velocità con telelaser n. 25;

Sequestri amministrativi n. 23.

INCIDENTI STRADALI RILEVATI

n. 44 (di cui 15 con feriti).

(4)

Share Button