Terni, 11 gennaio 2021 – Il Consiglio di Amministrazione della Fondazione Carit, nella seduta del 30 dicembre 2020, ha stanziato 600.000 Euro per il Bando 1/2021 “Ricerca Scientifica. Sviluppo sostenibile per il territorio”.  Un bando tematico innovativo in quanto collegato all’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile. L’Agenda è, come noto, un programma d’azione per le persone, il pianeta e la prosperità, sottoscritto dai governi dei 193 Paesi membri delle Nazioni Unite e approvato dall’Assemblea Generale dell’ONU. E’ costituita da 17 obiettivi, che hanno una validità globale e riguardano le componenti della società: dalle imprese private al settore pubblico, dalla società civile agli operatori dell’informazione e della cultura. Tra i 17 obiettivi fissati dall’Agenda, la Fondazione Carit, tenuto conto del difficile momento pandemico e nella prospettiva di una rapida ripresa grazie alla formazione dei giovani, ha individuato due priorità per il proprio territorio:salute e benessere • istruzione di qualità.

La tutela della salute come fondamentale diritto dell’individuo e come interesse fondamentale della collettività; l’istruzione di qualità, in quanto “base” per migliorare la vita delle persone e “volano” per raggiungere lo sviluppo sostenibile.  Il bando è rivolto a tutte le Università ed Enti di ricerca del territorio italiano, che presenteranno proposte che abbiano ricadute pratiche sui territori di competenza della Fondazione e che costruiranno partenariati con i soggetti ivi radicati e operanti. Il contributo richiesto alla Fondazione per ciascun progetto non dovrà superare l’importo di € 150.000,00.

Il bando è stato pubblicato sul sito internet della Fondazione (www.fondazionecarit.it) in data odierna e rimarrà aperto fino al 12/04/2021.

(6)

Share Button