Perugia, 12 gennaio 2021 – Personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Perugia ha proceduto all’esecuzione dell’Ordinanza di Aggravamento della misura cautelare degli arresti domiciliari con quella più gravosa della custodia cautelare in carcere nei confronti del cittadino extracomunitario di origini eritree, classe 1998, il quale, già sottoposto alla misura degli arresti domiciliari dopo un periodo di custodia in carcere, a seguito di controllo da parte della Questura di Perugia, non veniva trovato presso la propria abitazione.
Gli agenti che hanno effettuato il controllo lo sorprendevano invece, durante il suo rientro a casa, in possesso di sostanza stupefacente del tipo cocaina, procedendo nei suoi confronti a deferirlo all’A. G. per il reato di evasione.

Il Giudice per le Indagini Preliminari, constatando che il soggetto violava in più occasioni le disposizioni restrittive imposte nei suoi confronti e tenuto conto anche della natura dei reati commessi, disponeva, in sostituzione degli arresti domiciliari, la misura della custodia cautelare in carcere. Gli agenti della Squadra Volante, al termine delle formalità di rito, accompagnavano l’uomo presso la Casa Circondariale di Perugia Capanne.

(6)

Share Button