Assisi, 13 gennaio 2021 – Sono in via di ultimazione i lavori di riqualificazione di alcune aree verdi del territorio comunale. Tanti sono stati gli interventi per rendere più fruibili dai bambini e anche dagli adulti gli spazi green della città e sono stati scaglionati in tre fasi per un investimento complessivo di 500.000 euro. In una prima fase è stata realizzata l’installazione delle attrezzature ludiche per le scuole materne per un costo di 150 mila euro. Poi la seconda fase ha visto il rifacimento dell’arredo urbano e la sistemazione di giochini per ulteriori 150.000 euro. Ora sta per concludersi la terza fase iniziata nel mese di giugno e il finanziamento previsto è di un importo di 200 mila euro.

Fino a ora le aree verdi riqualificate hanno interessato tutte le frazioni, da Armenzano a Rivotorto, da San Vitale a Palazzo, oltre alle zone del centro come il Pincio, via Primo Maggio. Con quest’ultimo step si procederà anche a Rocca Sant’Angelo, Costa di Trex, Sterpeto, Pian della Pieve. Quindi, come detto al termine di questa terza fase che si concluderà entro gennaio l’amministrazione comunale ha provveduto a riqualificare più di 50 aree verdi sull’intero territorio cittadino investendo complessivamente 500.000 euro, a conferma della significativa e continua attenzione che si è concretizzata anche nel controllo e nella pulizia delle zone verdi della città disponendo periodicamente attività di manutenzione ordinaria e straordinaria in particolare in quegli spazi adiacenti agli istituti scolastici.

Ricordiamo inoltre che, accogliendo una petizione di cittadini, l’amministrazione comunale ha provveduto all’installazione di attrezzature di allenamento outdoor per fitness e workout nel parco pubblico Terzilio Zibetti, in via Berlinguer, a Santa Maria degli Angeli. Le aree verdi sono luoghi di ritrovo, di aggregazione e di accoglienza per la comunità, per i giovani e meno giovani, e la linea del Comune è di fare tutto il possibile per garantire una sempre maggiore fruibilità e questo non mettendo solo giochi per bambini ma anche attrezzature che consentono di godere del parco anche da parte di chi vuole svolgere attività fisica all’aperto tramite per esempio sbarre, parallele, postazioni fitness.

A proposito dell’attività di manutenzione, l’amministrazione di recente ha provveduto a far sistemare l’area verde di via Lorenzo Perosi, facendo sostituire i giochi rovinati e le panchine e grazie all’Afor (Agenzia forestazione regionale) è stata rimessa nuovo anche tutta la staccionata.

“Le risorse investite e anche questi due ultimi esempi – ha affermato il vice sindaco Valter Stoppini – testimoniano il grande lavoro che ogni giorno quest’amministrazione con l’Ufficio Servizi Operativi riserva al territorio, mantenendo con i fatti l’impegno a rendere più vivibili la nostra città e le nostre frazioni”.

(6)

Share Button