ACQUASPARTA, 14 gennaio 2021 – “L’amministrazione comunale sta lavorando per eliminare dalle tasche dei cittadini il conguaglio di 40mila euro per il pagamento rateizzato della Tari a causa del covid”. Lo annuncia il sindaco, Giovanni Montani, che rende noto come i costi del dilazionamento dei pagamenti 2020, calcolati sulle tariffe 2019 e spalmati in tre anni hanno comportato un conguaglio che ad ogni famiglia costerebbe 5 euro in più.

“Noi però – dichiara Montani – stiamo reperendo nel bilancio le risorse per non far pesare sui cittadini neanche questa cifra, consapevoli che in questo momento di forte crisi economica e di preoccupazioni per l’emergenza covid, è opportuno adottare tutte le misure necessarie a non gravare di ulteriori costi le famiglie”. Montani annuncia anche un’altra novità in materia di tassa sui rifiuti. “Il nostro obiettivo – spiega – è quello di adeguarla all’Idee delle famiglie per venire incontro alle esigenze dei cittadini e rendere questa misura strutturale”.

(3)

Share Button