San Sisto (Perugia), 18 gennaio 2021 –  – Il cittadino che vuole aiutare il suo compaesano ed il suo quartiere. Nasce così lo “Sportello del Cittadino” a San Sisto (Perugia), che sarà attivo tutte le settimane il martedì (dalle ore 11 alle 12,30) ed il venerdì (dalle 15 alle 16,30) a partire dal 19 gennaio. Il tutto grazie ad Assoutenti Perugia che ha “sposato” l’idea di otto persone, ragazzi e ragazze, che hanno deciso di mettersi a disposizione del quartiere – nella sede dell’associazione situata via Antimo Liberati al civico 15 – per creare un collante fra cittadini e istituzioni e trovare insieme soluzioni ai problemi quotidiani. A presidiarlo, infatti, saranno gli stessi cittadini.

Enzo Gaudiosi, presidente regionale di Assoutenti, spiega il perché ha deciso di sostenere lo sportello: “Siamo presenti da tempo in alcune frazioni di Perugia, da Ponte d’Oddi a San Sisto, dove abbiamo cominciato ad operare alla riqualificazione delle aree verdi più degradate, dello Zodiaco e Quattro stagioni. Il nostro intento è quello di fare di più, con la speranza di riuscire a coinvolgere anche altre frazioni perugine che si possono sentire poco ascoltate e seguite dall’amministrazione comunale”.

Lo sportello avrà l’obiettivo di raccogliere segnalazioni, trovare soluzioni ai problemi e creare iniziative. “Saranno a disposizione – conclude Gaudiosi – anche degli esperti nel settore legale, medico e dell’assistenza psicologica pronti a intervenire qualora ci fosse bisogno”.

Emanuele, Luana, Alessio, Sonia, Stefano, Eleonora, Sonia e Cinzia – sono questi i nomi dei promotori – hanno deciso di unirsi perché “il nostro unico desiderio – affermano – è quello di fare rete, mettere insieme idee, energie per proporre soluzioni utili a risolvere problemi quotidiani di San Sisto e non  solo. Il nostro fine ultimo è quello di migliorare la qualità della vita di tutti coloro che ci circondano e che vivono, come noi, il quartiere”.

Lo sportello di San Sisto sarà attivo nei giorni di martedì (dalle 11 alle 12,30) e venerdì (dalle 15 alle 16,30) in via Liberati, 15 (info: 075 9114774, 338 168 6141).

(3)

Share Button