Perugia, 20 gennaio 2021 – Nel tardo pomeriggio di lunedì i Carabinieri della Stazione di Farneto di Colombella, durante un servizio perlustrativo, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato di furto aggravato, due cittadini georgiani, di 41 e 34 anni, domiciliati in Toscana e già noti alle forze di polizia.

In particolare, i due uomini, confidando nella presunta distrazione dei commessi di un supermercato ubicato in località Collestrada, dopo aver rimosso le rispettive placche antitaccheggio, hanno illecitamente asportato un giubbotto e un paio di scarpe, del valore complessivo di 340,00 euro, occultando il tutto sotto i propri giacconi, al fine di eludere i controlli.

Tuttavia, subito dopo aver oltrepassato la barriera delle casse self service dell’esercizio commerciale, i due sono stati bloccati dal direttore, allertato dalla sicurezza interna, che aveva notato, tramite telecamere di videosorveglianza, i medesimi aggirarsi con fare sospetto tra le corsie, armeggiando con della merce.

Immediatamente giunti sul posto, i Carabinieri, dopo una serie di accertamenti, hanno riscontrato che la merce, recuperata e restituita agli aventi diritto, non era stata effettivamente pagata.

Espletate le formalità di rito, gli arrestati sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza del Comando Provinciale Carabinieri di Perugia e, all’esito della celebrazione del rito direttissimo svoltosi nella mattinata odierna, ai predetti è stata applicata la misura cautelare del divieto di dimora nella Regione Umbria.

(8)

Share Button