Foligno, 26 gennaio 2021 – Tragedia sfiorata oggi in Via Palombaro, nei pressi dei Canapè, dove l’inquilino di una villetta ha dato fuoco, poco dopo le 13,30, a delle cianfrusaglie nel vano cantina della casa. In pochi minuti, un fumo acre e denso ha raggiunto il primo piano della abitazione, dove si trovava con la badante una donna di 100 anni. E’ subito scattato l’allarme ai vigili del fuoco sono accorsi con due autobotti, mentre personale del 118 ha prestato le cure per un principio di intossicazione alla anziana signora, F. A queste le sue inizali.

Se fosse accaduto di notte, sicuramente  le fuiamme avrebbero potuto raggiungere i tre piani della villetta e il fumo  acre e nero non dare scampo a chi vi abita. Secondo quanto accertato, pare che lo stesso inquilino non sia nuovo a imprese del genere. I Vigili del fuoco sarebbero già intervenuti altre volte e sempre per lo steso motivo. Il poverino, un uomo non più giovane, forse malato, appiccherebbe il fuoco in modo inconsapevole nel vano cantina, dove accumula la sua roba.

(54)

Share Button