Perugia, 27 gennaio 2021 – E dopo le zone gialla poi arancione l’Umbria non sembra rischiare, a differenza di alcune sue consorelle, la zona rossa. L’impennati dei contagiati sale, ma non è così forte anche se, purtroppo,  non si ferma per la diffusione del Covid-19 e i morti oggi sono stati cinquw sul territorio. Se ci fosse il cambio di “casacca” per i cittadini significherebbe una nuova restrizioni agli spostamenti e di conseguenza anche una nuova batosta per gli esercizi commerciali e artigianali, già fortemente provati dalla crisi. Tutti gli occhi sono puntati sull’indice di contagio Rtì, ma ritrovarsi di nuovo in zona rossa sarebbe  un brutto, anzi pessimo scherzo del destino. Nella tabella i dati aggiornati ad oggi.

Ci sono 415 nuovi  casi, (totale 34.825), e cinque morti (756 il totale), mentre sono attualmente 5.129  i positivi, 40 in meno di ieri. I tamponi molecolari eseguiti sono stati 4.530, mentyre quelli  antigenici 3.494. Il tasso di positività è del 5.17 per cento.

(14)

Share Button