AMELIA, 2 febbraio 2021  – Sono quattro i nuovi positivi emersi dall’attività di screening dell’Asl nell’area della chiesa di San Massimiliano Kolbe ad Amelia dopo la crescita dei contagi in città. Ieri, informa il sindaco, Laura Pernazza, sono stati eseguiti da Asl, in collaborazione con Cisom, oltre 50 tamponi con il risultato di 4 positivi che effettueranno subito il tampone molecolare.

Sempre il sindaco rende poi noto che, al fine di contenere la diffusione del contagio visto l’elevato numero di casi di positività e l’alto indice RT, la direzione di distretto sanitario ha condiviso con l’amministrazione comunale la decisione di intraprendere un’iniziativa di screening mediante test antigenici immunocromatografici, presso la postazione drive in località Paticchi dedicata ai ragazzi della scuola primaria.

Il calendario è il seguente: Oggi, 2 febbraio, classi prime dalle 14 alle 16, domani classi seconde con lo stesso orario, giovedì le terze, sempre dalle 14 alle 16, mentre venerdì le quarte dalle 10 e 30 alle 12 e 30 e le quinte dalle 14 alle 16. “Il test rapido antigenico – precisa il sindaco riportando la raccomandazione della direzione distrettuale Asl – non è opportuno eseguirlo su quanti hanno già contratto l’infezione o che hanno praticato il tampone per contatto con compagni di classe risultati positivi negli ultimi 10 giorni. I ragazzi delle scuole medie in questa settimana potranno recarsi alla farmacia Bonanni, previo appuntamento, per eseguire i test gratuiti.

Il test non è obbligatorio ma – raccomanda la Pernazza – fortemente consigliato, nell’interesse di tutti e soprattutto per consentirci di avere un quadro completo entro questa settimana al fine di prevedere, eventualmente, la revisione del provvedimento di sospensione delle attività scolastiche. Il covid – conclude – si combatte con la prevenzione e il nostro sentito ringraziamento va alla ASL, in particolare al distretto Sanitario di Narni-Amelia per aver messo in campo tutte le loro professionalità.

(4)

Share Button