Perugia, 2 gennaio 2021 –  Lunedì 8 febbraio, in occasione del primo anniversario dell’ingiusta incarcerazione di Patrick Zaki, studente dell’Università di Bologna, le associazioni perugine della Rete 10 Dicembre hanno richiesto e ottenuto che un monumento della città fosse illuminato di giallo. Per questo, lunedì la Fontana Maggiore di Perugia si illuminerà del colore che simboleggia la difesa dei diritti umani fondamentali.

Un’iniziativa simbolica per supportare, sostenere e diffondere la richiesta di liberazione in favore di Patrick, attraverso la quale Perugia, città universitaria, manifesterà pubblicamente il sostegno e l’interesse nei confronti di Zaki. “Ci rifiutiamo di far calare il silenzio su questa e le altre violazioni dei diritti umani – affermano le associazioni promotrici dell’iniziativa – il silenzio della comunità internazionale è l’alleato più potente dei governi che commettono queste violazioni e chiudere gli occhi davanti a questa vicenda rende complici dell’abuso. Non potranno contare sul nostro silenzio: noi e la nostra città non ci stiamo. Libertà per Patrick!”.

Le associazioni che hanno promosso/aderito all’iniziativa sono:
Amnesty International Perugia
Omphalos LGBTI
Sinistra Universitaria-Udu Perugia
AltraScuola-Rete degli Studenti Medi Umbria
Ponte solidale s.c.s.
Libera Umbria
Cgil Perugia
Legambiente Umbria
Emergency Perugia
Cittadinanzattiva Umbria
ADiC Umbria APS
Società Mutuo Soccorso
Udi Perugia
ANPI Provinciale Perugia
Siamo Ateneo
Uds Perugia
ELSA Perugia
Umbria Equo Solidale

Perugia, 2 febbraio 2021

(17)

Share Button