CITTA’ DI CASTELLO, 3 febbraio 2021 – “Siamo molto orgogliosi di questo premio nazionale, che da quindici anni lega il nome di Città di Castello ad un evento culturale di primo piano; siamo anche molto vicini e sosteniamo il promotore Antonio Vella, per non essersi fatto fermare dalla pandemia ma anzi aver potenziato il livello di esperti e collaboratori nella giuria del premio”: Vincenzo Tofanelli, assessore alla Cultura del comune di Città di Castello, commenta l’uscita del bando 2021 della XV edizione del Premio Letterario «Città di Castello». “Il premio – spiega Antonio Vella, presidente dell’associazione «Tracciati Virtuali», che organizza l’iniziativa – è riservato a opere inedite di Narrativa, Poesia e Saggistica. Come ogni anno, una parte dei proventi derivanti dalle iscrizioni al Premio saranno devoluti in beneficenza a favore di una Associazione Onlus che operi in ambito sociale e/o sanitario.

La giuria, peraltro già autorevole, per il 2021 si è ulteriormente arricchita con l’ingresso del giornalista del Correre della Sera Pier Luigi Vercesi, della giornalista e conduttrice Rai Benedetta Rinaldi e di Giulio Ferroni, linguista e scrittore. Ricordiamo che la commissione è presieduta dal Presidente Alessandro Quasimodo e completata dal giornalista e conduttore di programmi Rai Osvaldo Bevilacqua, dal giornalista Antonio Padellaro, dall’Ambasciatore d’Italia Claudio Pacifico, dal Segretario Generale della Società Dante Alighieri Alessandro Masi, dal docente universitario e scrittore Luciano Monti, dalla scrittrice e attrice Anna Kanakis, dalla docente dell’Università Roma Tre Marinella Rocca Longo, dalla scrittrice e ricercatrice Maria Borio e dal giornalista e critico Giovanni Zavarella”. Tutte le informazioni su www.premioletterariocdc.it, pagina facebook Premio Letterario Città di Castello. “Oltre al valore intrinseco che giuria e qualità delle opere, tutti conosciamo, voglio sottolineare l’iniziativa di solidarietà che anche quest’anno accompagna il premio e che conferma come una delle manifestazioni di riferimento del circuito cittadino anche per la capacità di promuovere il territorio”.

(4)

Share Button