Città di Castello, 5 febbraio 2021 – Nei giorni scorsi la Volante del Commissariato di Città di Castello, diretto dal Vice Questore Dr. M. Santoro, interveniva in ausilio alla Polizia Locale in una via attigua al centro ove veniva segnalato un cittadino in evidente stato confusionale che camminava al centro della carreggiata senza indossare il D.P.I. (mascherina), creando pericolo ed ostacolo agli automobilisti in transito. In particolare, il giovane del 1989, opponeva resistenza fisica e verbale agli operatori, costringendo le autovetture che giungevano ad effettuare pericolose e repentine frenate.

I poliziotti, con l’utilizzo di adeguate tecniche operative, riuscivano a renderlo innocuo per essere trattato anche dal punto di vista sanitario in quanto risultato essere sotto l’effetto di sostanze alcoliche. Dagli accertamenti dell’ufficio l’uomo risultava già destinatario di alcuni provvedimenti di polizia. Lo stesso veniva, quindi, deferito all’A.G. per i reati di violenza, resistenza, oltraggio e lesioni a pubblico ufficiale, oltre ad essere sanzionato per ubriachezza e per la violazione delle norme Covid.

(3)

Share Button